Il cuore in gola

Da la Repubblica, 15 maggio 2009, pagina 15:
“Si era  lasciata convincere dalla prospettiva di quell’ intervento con una tecnica chirurgica miniinvasiva che non le avrebbe lasciato tracce sul collo (…)  L’ endocrinologo che le aveva scoperto un piccolo carcinoma alla tiroide le aveva detto che poteva tranquillamente sottoporsi all’ intervento (…) Un intervento di routine, l’ asportazione della tiroide in laparoscopia“.

Da vari dizionari, medici e non:
La laparoscopia è un esame che riguarda gli organi contenuti nella cavità addominale e pelvica.

La tiroide sta un po’ più a nord.


Pubblicato da

Gery Palazzotto

Palermo. Classe 1963. Sei-sette vite vissute sempre sbagliando da solo. Sportivo nonostante tutto.

12 commenti su “Il cuore in gola”

  1. Ebbe’, c’è tanta gente che ha il c… al posto della faccia… che ci meravigliamo, per una tiroide?

  2. @cacciatorino. Stando a quanto dici, molti dovrebbero farsi visitare dall’andrologo in caso di malditesta?

  3. Per c… intendevo lato b. Non so come si chiami il medico del lato b, ma quello, insomma.

  4. Non mi pare sia un capello. Operare una tiroide in laparoscopia è come dire fare una mastectomia al ginocchio, o giù di lì…

  5. un consiglio? consultate meno spesso i medici. Sono diventati degli sciamani senza averne la sapienza

  6. mi hai ricordato quella degli spermatozoi che si perdono, chiedono a un globulo rosso indicazioni su dove trovare l’ovulo e quello gli fa un discorso lunghissimi 8detsra, sinistra, bla bla). lo spermatozoo: ma così lontano è sto posto? E il globulo: compà, ma a te chi ti ci portò nelle gengive?

  7. HoldenC , certo ricordare battute su dove vadano a finire gli spemratozoi fa ridere.
    Mi piace ricordare anche che a molte femmine fa piacere che uno spermatozoo si perda per strada

  8. @fm: Non che fosse proprio necessario condividerlo questo ricordo… Molte femmine? Mon dieu! Signore, ecco a voi un bell’esempio di “papi”!

  9. @fm: Mi accorgo di aver superato con il mio ultimo commento il livello massimo di acidità consentito. Mi scuso per questo… ma il suo rimane comunque un pensiero poco elegante.

  10. continuo a non capire. Non pensavo di essere poco elegante e pensavo che la mia “basicità” bastasse a neutralizzare le acidità . Mi scuso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.