La doppia morale

Nel giorno in cui si commemora la strage di Capaci c’è un punto di vista utile per capire la differenza che passa tra la memoria e uno smacchiatore.

Aggiornamento. Per l’occasione Rosalio oggi ha modificato la sua testata.

Pubblicato da

Gery Palazzotto

Palermo. Classe 1963. Sei-sette vite vissute sempre sbagliando da solo. Sportivo nonostante tutto.

2 commenti su “La doppia morale”

  1. E’stato detto di Falcone:”E’l’equivalente del tappo di una vasca da bagno. Se lo sollevi,in un attimo si svuota”.
    Dimenticare, ignorare la sua memoria storica equivale a seppellire il suo sacrificio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.