Ad aggressione avvenuta

Ad aggressione avvenuta, alcuni rappresentanti delle forze dell’ordine si sono avvicinati alla giornalista fornendole le indicazioni per il più vicino commissariato di polizia dove sporgere denuncia.

Ieri quell’imbecille di Gabriele Paolini, nel corso di una delle sue violente incursioni televisive, ha fatto cadere una giornalista. Tutt’intorno, poliziotti e carabinieri schierati per il ritorno sulle scene del premier Silvio Berlusconi.
Per il finale vedi sopra (da Corriere.it).

Pubblicato da

Gery Palazzotto

Palermo. Classe 1963. Sei-sette vite vissute sempre sbagliando da solo. Sportivo nonostante tutto.

9 commenti su “Ad aggressione avvenuta”

  1. Nessuna meraviglia. Nel paese della videocracy, che vanta un premier da bagaglino impunito ed impunibile, l’imbecillità è un pregio

  2. E’ il loro modus operandi. Credo lo abbiano fatto pure con Silvio, quando lo hanno aggredito. Gli hanno indicato il più vicino commissariato, e lui ha risposto – No grazie, solo ad entrare in un commissariato mi viene l’orticaria, poi magari il giudice mi vuole fare 10 domande…

  3. Ma adesso il nostro Silvio è tornato dalla Provenza più bello e più forte che pria. E per di più “in amore” e odoroso di lavanda

  4. Ma dalle parti di questo Paolini non esiste il TSO? Soluzione dura, ma che si rende necessaria, a questo punto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.