I padroni della notizia

I giornali sono sempre più influenzati dai gusti e dalle scelte dei lettori. È la strada migliore per recuperare copie oppure è l’inizio (un ulteriore inizio) della fine? Qui c’è un’interessante riflessione.

Da  Vittorio Pasteris via FF.

Pubblicato da

Gery Palazzotto

Palermo. Classe 1963. Sei-sette vite vissute sempre sbagliando da solo. Sportivo nonostante tutto.

Un commento su “I padroni della notizia”

  1. Non più una società fatta da persone ma un grande mercato fatto di acquirenti. Stà già succedendo. Possiamo solo peggiorare.
    Buongiorno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.