La vita in diretta (anche troppo)

Da qualche giorno in Svizzera, c’è un tale che ha dimenticato la web cam di casa accesa e soprattutto non ha messo nessuna password di protezione.

Pubblicato da

Gery Palazzotto

Palermo. Classe 1963. Sei-sette vite vissute sempre sbagliando da solo. Sportivo nonostante tutto.

2 commenti su “La vita in diretta (anche troppo)”

  1. Inquietante! Potrebbe essere l’inizio di un film alla David Linch.

  2. Mah… potrebbe essere anche una provocazione, fatta apposta solo per vedere quanti utenti cedono alle loro tentazioni voyeuristiche.
    Chissà…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.