La coerenza è un optional

In nessun paese al mondo avremmo un premier così. Per essere chiaro, voglio prescindere dall’esito dei processi di ieri e di oggi, e perfino, se possibile, dalla rilevanza penale dei fatti che sono emersi. Ma è però incontrovertibile che Silvio Berlusconi (prescrizione o no) abbia pagato o fatto pagare magistrati; così come da Palermo (ripeto: quale che sia la qualificazione giuridica di questi fatti) emergono fatti e comportamenti oscuri, di cui qualcuno (Berlusconi in testa) dovrà assumersi la responsabilità politica.

Chi parlava così era Daniele Capezzone, oggi portavoce di Silvio Berlusconi.
Quelli di Farefuturo hanno raccolto alcune sue vecchie (ma nemmeno troppo) dichiarazioni.
Nel nostro piccolo qualcosa l’avevamo messa insieme anche noi, un annetto fa.

Pubblicato da

Gery Palazzotto

Palermo. Classe 1963. Sei-sette vite vissute sempre sbagliando da solo. Sportivo nonostante tutto.

5 commenti su “La coerenza è un optional”

  1. Visto che il tema mi appassiona, vi propongo questa chicca. Giuro che è tutto vero..

    Daniele Capezzone ha ricevuto a Merano il premio “Amico fedele 2010”.

    Durante la prestigiosa cerimonia, presentata da Daniele Piombi e da alcune ex Miss Tirolo, il politico ex radicale ha potuto chiarire di nuovo le ragioni del suo percorso umano e politico, e rivendicarne il “valore e la serietà “….. (cfr. www. liquida.it)

  2. Quale “peccato” stiamo scontando per dover sopportare simili esemplari di biodiversità?

  3. Come raccontavo qualche sera fa, a cena con degli amici….la prima volta che ho sentito parlare Capezzone dopo la “conversione”, ho avuto un momento in cui non capivo se stavo cominciando ad avere problemi, io….
    Perchè collegavo il volto, la voce ad una persona ma le parole pronunciate da quest’ultimo erano completamente opposte al mio ricordo.
    Ho strabuzzato gli occhi, ho continuato a non capire…..
    Mi chiedo se non si vergogni ad ascoltarsi….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.