Tra queste frasi, una sola è stata pronunciata realmente da Berlusconi. Indovinate quale.
Un suggerimento: è la più sconclusionata e, per certi versi, esilarante.

 

I miei figli dritti come i piedi di Aldo Cerantola.

I miei figli appassionati come in un romanzo di Fabio Volo.

I miei figli strapazzati come una canzone di Pupo.

I miei figli apprezzati come il gulash a Ferragosto.

I miei figli incompresi come Giuseppe Cruciani in tv.

I miei figli allegri come Allegri al Milan.

I miei figli raffinati come Giulianone Ferrara truccato da Giulianona Stinco Lungo.

I miei figli tirati a lucido più della testa di Sallusti.

I miei figli tirati e basta più di Miccichè.

I miei figli perseguitati come gli ebrei sotto Hitler.

Please follow and like us: