Vai a farti un giro

Questo Roberto Lassini mi pare un prototipo del candidato berlusconiano: impresentabile, con un passato da detenuto, fedele al tornaconto personale. L’unica cosa che lo distingue dalla melma pidiellina è che sa rendersi conto di aver sbagliato. Per questo hanno accettato in un batter d’occhio le sue dimissioni.

  

2 Comments

  1. Maurizio M.
    Apr 22, 2011 @ 08:26:17

    …in compenso ha subito goduto della solidarietà del Capo. Nella commedia delle parti ha tutti i tratti del perfetto “utile idiota”. Insomma, qualcuno si doveva sacrificare e l’uomo si e’ fatto avanti!

  2. Maurizio M.
    Apr 22, 2011 @ 08:32:33

    Leggo proprio adesso (http://www.corriere.it/politica/11_aprile_21/lassini-solidale-berlusconi_29fe87ca-6c5a-11e0-be5d-e6326a5dea49.shtml) che se fosse eletto in consiglio comunale varrebbe la volontà popolare!
    L’etica politica e la morale pubblica quanto prima verranno cancellate dai dizionari della lingua italiana per decreto legge del ministro della pubblica istruzione!

Leave a Reply