miccoli

Il fotomontaggio di Giuseppe Giglio per diPalermo.it

Date retta, il vero colpo mortale sarebbe stato scovare nel giocatore, in questo giocatore, un limpido, genuino, disinteressato, spirito antimafia, un afflato che possa in qualche modo permettergli di valutare la vaga differenza che passa tra giusto e sbagliato, tra bene e male.
Su diPalermo, Francesco Massaro ci va giù duro con Fabrizio Miccoli. Io sono sempre stato un miccoliano di ferro e solo adesso mi rendo conto di aver sopravvalutato (e per coincidenza siamo a un tema speculare rispetto a quello di ieri) un calciatore quantomeno incauto e stupido. Perché, al netto delle questioni penali che l’ex capitano del Palermo dovrà affrontare, il suo problema appare essere quello della stupidità, della grettezza, della superficialità. E ciò non lo salva dalla vergogna.