Ruffini e ruffiani

paolo ruffini direttore raitre

Nella televisione pubblica italiana (quella privata è privata e uno a casa propria fa quello che vuole) c’è una sola rete che ha una programmazione accettabile,  che, tra l’altro, fa un Tg dove è possibile trovare qualche notizia, che va bene con gli ascolti.
Ha un solo difetto, quella rete: non piace al padrone di tutte le altre reti, che disgraziatamente è anche presidente del Consiglio.
Secondo voi, che fine ha fatto il direttore di quella rete?

  

6 Comments

  1. Abbattiamo
    Nov 08, 2009 @ 09:16:53

    Mancava questo passo alla dittatura. Ora ci siamo in pieno.
    Adesso avremo c**uli di veline e nano col cerone anche a Rai Tre, come a Studio Aperto.
    Mi viene da vomitare.

  2. LouRedde
    Nov 08, 2009 @ 09:46:12

    embè che aspetti.. vomita noo?!

  3. fm
    Nov 08, 2009 @ 10:03:43

    Per le notizie c’è la rete, il televisore accendetelo solo per qualche telefilm. Possibilmente non italiano.

  4. gianni allegra
    Nov 08, 2009 @ 13:13:06

    Gery, secondo me , dovremmo fare qualcosa. Un segno di solidarietà, un gesto concreto. Pensiamoci molto rapidamente. Un disegno, uno scritto, una musica, una raccolta di firme (argomentate), un urlo, qualcosa che non faccia passare inosservato questo ennesimo atto dittatoriale.

  5. faguni
    Nov 08, 2009 @ 20:48:00

    Si, un bel crocifisso italian style al collo versione chiacco!!

  6. Lefkandi
    Nov 08, 2009 @ 22:47:16

    dis.gu.sto.

Leave a Reply