Mi consenta, hic!

Quando uno che deve guidare un Paese dice cose come quelle che ha detto l’Illegittimo, ieri sera da Vespa, non si possono trovare repliche istituzionali, non c’è spazio per ragionamenti politici, non c’è giustificazione per reazioni indignate o rabbiose.
Bisogna semplicemente togliergli la bottiglia dalle mani.

  

11 Comments

  1. faguni
    Ott 08, 2009 @ 10:25:37

    Che cafone!!
    che persona rozza, biliosa e prepotente!
    E il dramma è che i suoi accoliti sono anche peggio!!! e agli italiani pacciono moltissimooo!!
    Prendiamo un castelli, un ghedini, un bondi, un bossi, sono personaggi da fumetto pulp!!!
    E’ un incuboooo!!!

  2. verbena
    Ott 08, 2009 @ 10:27:47

    Papi, lei è più alto che intelligente…

  3. faguni
    Ott 08, 2009 @ 10:40:28

    Ma ci pensate se a parlare così fosse un :
    Obama, una Merkel, un Sarkozi, uno Zapatero, un Putin…

  4. Candeloro
    Ott 08, 2009 @ 10:46:38

    come scrive Ezio Mauro in “La forza della democrazia”
    “…alla figura del primo ministro viene restituito lo status di normale cittadino, con la piena titolarità dei suoi diritti e naturalmente dei doveri”
    nulla di piu’…. ma lui ed i suoi… le sue emanazioni cerebrali (Gasparri & Co.) parlano di Golpe sparando a mitraglia su tutto e tutti coloro che solo pensino di esprimere un pensiero che non sia di solidarieta’ od elogio verso la sua persona…

    la non risposta data a Rosy Bindi, di una volgarita’ degna forse solo del sindaco di Salemi

    …e non finisce qui

  5. gianni allegra
    Ott 08, 2009 @ 10:58:02

    La prudenza dell’opposizione è una cosa tutta italiana. Deve dimettersi, cone dice il Times. Punto.

  6. la contessa
    Ott 08, 2009 @ 11:12:27

    Che deve dimettersi non v’è dubbio alcuno, ma non perchè non è passata la schifo-legge che gli avrebbe dato l’immunità (e l’impunità).
    E’ vero, gli italiani lo hanno votato e lo hanno voluto. Ma questo è accaduto prima. Sono successe molte cose da allora. Troppe anche per chi ha creduto in lui.
    Semplicemente, adesso non è più in grado. E’ un dato oggettivo, universalmente riconosciuto.

  7. jana
    Ott 08, 2009 @ 11:22:03

    Mitica battuta di Verbena…

  8. il cacciatorino
    Ott 08, 2009 @ 11:50:13

    Un bambino quando gli levano dalle mani un giocattolo che non è il suo. Peccato che questo bambino sia il capo del governo italiano e che il giocattolo siano alcuni punti fondamentali della Costituzione italiana. Uno strappo pericolosissimo. Vedere persino VESPA che BOCCHEGGIAVA mi ha spaventato più di ogni altra cosa. Brutte cose si profilano, Italia. Bruttissime.

  9. silvia
    Ott 08, 2009 @ 13:24:18

    E’ terrorizzato.

  10. pirsimona
    Ott 08, 2009 @ 13:29:40

    Che figura tapina il Papi…
    Ma poi questo suo intervenire alla trasmissione di Vespa, rilasciare dichiarazioni contro la Corte Costituzionale, etc etc, rafforzano maggiormente la sua colpevolezza.
    Se non avesse scheletri nell’armadio ben più grossi dello scandalo escort (e già lo scandalo escort a me sembra abbastanza grave), perchè preoccuparsi?
    Se non avesse mai frodato la legge perchè prendersela tanto a cuore?
    Se avesse la coscienza a posto la cosa non lo scalfirebbe minimamente e invece…
    Mi viene da pensare che la lista delle sue malefatte sia così lunga che non basterebbe un archivio digitale per contenerla

  11. Cinema and Cigarettes
    Ott 08, 2009 @ 22:52:11

    Mi sembra di essere un’iracheno che aspetta la caduta del “dittatore” (alle virgolette ci tengo) . Dopo, come disse qualcuno, rimarranno solo macerie. Il dopo mi preoccupa di più.

Leave a Reply