Sallusti tiene famiglia

Per esempio: Alfano non può non sapere che Berlusconi non è uomo condizionabile, come dimostra la sua vita di politico e imprenditore che nei momenti decisivi, dopo aver ascoltato tutti fino alla nausea, ha sempre deciso di testa propria, a volte smentendo i pareri di consiglieri storici, figli e potenti di turno. Attribuire ai falchi un tale, inedito potere è ridicolo, un modo forse di esorcizzare il fallimento di una alleanza, quella con il Pd, in cui avevano creduto e nella quale volevano continuare a credere dalla comoda poltrona di ministri.

Oggi sul Giornale Alessandro Sallusti scrive un editoriale per difendere la sua compagna. Della serie: un conflitto di interessi sana un possibile conflitto familiare.

Pubblicato da

Gery Palazzotto

Palermo. Classe 1963. Sei-sette vite vissute sempre sbagliando da solo. Sportivo nonostante tutto.

4 commenti su “Sallusti tiene famiglia”

  1. Ho sempre ammirato Sallusti e la sua faccia di bronzo, ma soprattutto la sua capacità di mangiare tanta di quella m..da, cercando di convincere sé e gli altri che in realtà sta mangiando squisita cioccolata di Modica (e scusate se nella stessa frase accosto Sallusti a Modica).

  2. @ Micheluzzo

    Da modicano ti scuso! (ma solo perché la metafora rende tantissimo, considerando anche che il nostro cioccolato è bello ruvido…)

  3. Sallusti è il classico esempio di come un uomo può diventare quando sottomette tutta la propria vita a un solo ideale (quello economico). Gli riconosco un merito: quello di non aver paura di dimostrare da che parte sta, senza se e senza ma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.