Al (fuori) servizio del cittadino

Da due giorni cerco di comunicare con l’Inps e ho anche una certa fretta per via di scadenze che l’Inps stesso ha fissato. Solo che al numero (803164) di un non meglio identificato “Contact center” risponde una voce registrata: gli operatori sono tutti occupati si prega di richiamare più tardi.
Clic.
Non va meglio sul sito internet dove la sezione “al servizio del cittadino” dovrebbe essere rinominata “al fuori servizio del cittadino”: tra errori e pagine che si piantano non c’è modo di arrivare al dunque.
Nel novembre scorso avevamo raccontato qualcosa del genere, oggi abbiamo fatto un passo avanti. Nel baratro.

  

5 Comments

  1. fm
    Mar 18, 2010 @ 17:36:55

    Urge fare un corso di parapendio

  2. massimo puleo
    Mar 18, 2010 @ 18:55:02

    prova con un bravo hacker ;-)

  3. pirsimona
    Mar 18, 2010 @ 20:31:47

    Gery, ma tu non pretendere troppo, è sempre un servizio pubblico e noi siamo in Italia! Pensi che districarsi nella burocrazia sia una cosa da 5 minuti?

  4. rosipa
    Mar 19, 2010 @ 08:44:01

    Potrei aggiungere che ho ottenuto un rimborso INPS per contributi indebitamente pagati dopo otto anni. Sollecitando in loco (quel giorno i computer sono andati in tilt alle 11 e gli impiegati sono rimasti al bar fino all’ora di chiusura); scrivendo due lettere infuocate: una inviata dal sito, e l’altra con il servizio postale.Poi, mai doma, ho richiesto l’accredito della pensione paterna dal sito. Mi è giunta risposta dopo due anni. Il fatto veramente grave è che non sono io la sfigata, è l’Italia che funziona male.

  5. Tanus
    Mar 19, 2010 @ 11:50:44

    Caro Maestro Gery,
    per risolvere il problema previdenziale le consiglio un buon avvocato. L’avvocato in questione è a dire il vero un po’ salato, ma con le pensioni ci sa fare.
    Se le interessa le passo un pizzino con il felice nome.

Leave a Reply