Parola D’Angelo

La canzone napoletana di allora parlava di malavita e di pistole. Anticipava “Gomorra” di quarant’anni.

Nino D’Angelo su Il Fatto quotidiano spiega con semplici parole sue, l’evoluzione di molte complesse parole nostre.

Pubblicato da

Gery Palazzotto

Palermo. Classe 1963. Sei-sette vite vissute sempre sbagliando da solo. Sportivo nonostante tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.