Testimonial dei 10 comandamenti

  1. Non avrai altro Dio al di fuori di me, disse Berlusconi avvolto dalla luce (stroboscopica).
  2. Non nominare il nome di Dio invano, disse Sandro Bondi a Gianfranco Fini.
  3. Ricordati di santificare le feste, disse Lele Mora a Emilio Fede prima di dare il via alle danze.
  4. Onora il padre e la madre, disse Pietro Maso uscendo dal carcere.
  5. Non uccidere, disse Michele Miseri alla figlia Sabrina.
  6. Non commettere atti impuri, rispose Sabrina.
  7. Non rubare, disse una voce perduta in un’intercettazione inutilizzabile.
  8. Non dire falsa testimonianza, disse Marcello Dell’Utri colpendo con la punta del naso un occhio del giudice.
  9. Non desiderare la donna d’altri, disse Giampaolo Tarantini mettendo mano al portafoglio.
  10. Non desiderare la roba d’altri, disse Morgan mostrandosi generoso.

Pubblicato da

Gery Palazzotto

Palermo. Classe 1963. Sei-sette vite vissute sempre sbagliando da solo. Sportivo nonostante tutto.

10 commenti su “Testimonial dei 10 comandamenti”

  1. Arrivo qua per caso. Mi imbatto nel post sui “radical chic” e avanzo, curiosa. Mai sentito il tuo nome. Ma, ne sono certa, sei un genio.
    Angela Di Pietro
    Ps Sebbene stia utilizzando Facebook solo causa temporanea impossibilità ad uscire di casa, sono corsa a cercare il tuo nome, per poter scambiare un’amicizia virtuale a tempo indeterminato con te. Ma non ti ho trovato. Me ne dolgo.
    Mi chiamo Angela Di Pietro, giornalista di cronaca nera con un debole per quella mondana. Ho scritto un libriccino, “la rivincita delle zitelle” e su facebook mi si trova come angela dipi. Anche se breve, questo incontro con te, unilaterale e nevrotico, è stato bello.
    Complimenti ancora.

  2. Gery…
    non ti riconosco più, avrei scommesso su “birra pagata” piuttosto che su “cena pagata”.
    (faccina sorridente)

  3. Tutti lo pensiamo…e abbiamo pienamente ragione!
    Non è un’idea bizzarra: Gery è un genio. Anzi: il genio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.