Fatti la fama e vai a nanna…

Il passaporto Tweeter di Marco Travaglio. Il nostro eroe segue solo Beppe Grillo, del resto non gli importa niente: come è certificato.

  

9 Comments

  1. fm
    Set 18, 2010 @ 00:26:50

    Non so se vado fuori tema ma mi andava di scriverlo leggendo di Travaglio e soprattutto di Grillo. Bravi e utili entrambi per far risvegliare una coscienza ma… , non tanto Travaglio che fino ad ora non ha creato un movimento “elettorale” privato, ma che ci offre Grillo? Qual’è il suo programma? L’uomo qualunque? Quello di Giannini? Quello che dopo aver “vinto” , nel senso che è entrato in parlamento, le elezioni finì col confluire con il parito monarchico ( attenti ci sono i neoborbonici e i neo savoiardi in giro) o con l’MSI . Acronimo di Movimento sociale italiano. Nato, dal punto di vista delle lettere da acronimo, per evitare di incorrere nel reato di apologia del fascismo

  2. Emanuele
    Set 18, 2010 @ 01:05:48

    Eh, giusta osservazione considerati i tweet.
    Ciao,
    Emanuele

  3. fm
    Set 18, 2010 @ 01:07:22

    Scusate tutti per l’OT, ma leggere le ultime ore della rassegna stampa mi deprime.
    Mi deprime perché non trovo vie di uscita : non vedo programmi e soprattutto non vedo “liberi” elettori

  4. Catarella
    Set 18, 2010 @ 01:16:05

    Fatt’a nomina e va curcati.

  5. Antonio Lo Nardo
    Set 18, 2010 @ 08:00:09

    Non sono per nulla esperto di Tweeter, ma a me pare invece che quello sia poco più che un esperimento.

    Gli unici due “tweet” presenti (o come diavolo si chiamano) sono molto vecchi; è verosimile che Travaglio abbia creato il suo account, abbia pubblicato quelle due frasette, si sia connesso a Beppe Grillo, e la cosa è morta lì.

  6. Gery Palazzotto
    Set 18, 2010 @ 08:04:00

    E’ probabile, Antonio. La mia è solo una spigolatura: mi piacciono alcune cose di Travaglio. Però da gente che frequenta le tecnologie e soprattutto i nuovi mezzi di comunicazione ci si aspetta una maggiore attenzione.

  7. Antonio Lo Nardo
    Set 18, 2010 @ 15:02:39

    E in effetti è successo proprio quello che hai detto tu: una volta che “ti sei fatto la fama”, puoi anche andare a nanna… e avere più di 9 mila “followers” (!!).

  8. Tanus
    Set 19, 2010 @ 21:47:46

    Se per questo anche http://twitter.com/beppe_grillo non scherza: non segue neanche Travaglio.

  9. Il Grillo distratto | Gery Palazzotto
    Set 20, 2010 @ 00:03:15

    […] su Twitter Beppe Grillo non segue nemmeno Travaglio. Il guru di internet, profeta dello scambio di libere informazioni, mostra qualche […]

Leave a Reply