Ingiustizia virale

Su internet quest’immagine è ormai virale. Ma non me la sentivo di cestinarla.

Via Davide Romano.

Pubblicato da

Gery Palazzotto

Palermo. Classe 1963. Sei-sette vite vissute sempre sbagliando da solo. Sportivo nonostante tutto.

7 commenti su “Ingiustizia virale”

  1. Come io non mi stanco di citare il buon Orwell: “Coloro che aderiscono alla dottrina dell’ Ingsoc (più opportuno Itsoc nel nostro caso) devono credere senza riserve a tre slogan: l’ignoranza è forza, la guerra è pace, la libertà schiavitù”. E’ il nostro ritratto, no?

  2. Da raccogliere un buon migliaio di firme per pretendere che a certi posti si possa solamente accedere con un curriculum studi completo.
    Fa veramente rivoltare lo stomaco.

    Senza appoggi alcuno, senza amici in politica, ma se fossi rimasto in Italia riuscirei adesso ad essere almeno – che só – capo servizio al Call Center?
    Difficile, difficile senza “spinta”.

  3. @Timothy: il tuo, scusami, è un discorso risibile, per non dire di peggio. E se invece la laureata – come è molto più probabile – non ha trovato lavoro, pur avendo scelto un ottimo corso? Credi sia l’unico caso in Italia?
    Ma tu dove vivi, a Wonderland?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.