Bomba o non bomba

Bomba o non bomba
/

Comunque Berlusconi

Sapete quanto io ami Silvio Berlusconi. Però nell’inchiesta dell’Espresso sulle tangenti pagate dal governo italiano ai talebani c’è un sottotesto che non convince. Continua a leggere Comunque Berlusconi

Uno spunto di riflessione

Scrive Christian Rocca:

In soli due anni, il Nobel per la Pace
ha triplicato il numero dei soldati americani in Afghanistan;
è ancora in Iraq;
ha bombardato circa 200 volte il Pakistan;
sta bombardando la Libia.
(E ha fatto bene)

Siamo ancora in grado di cedere ingenuamente alla distinzione tra buoni disarmati e cattivi con le bombe in tasca o le pistole in pugno?

Più truppe dove?

corsera

da Corriere.it.

Sparate

giornale

Oggi il Giornale del solito Feltri, a parte pubblicare in prima pagina la foto di un soldato italiano dilaniato, ha un’idea (o due?) geniale su come muoversi in Afghanistan: organizzare presto una strage nella compagine nemica oppure darsela a gambe.