Categoria: erbaccia

La rincorsa a spernacchiare Salvini con dirette web in cui ci si finge selfisti ma ci si rivela belve azzannanti ci spiega tutto dei social. Il limite tra sostanza da militante ed evanescenza da esibizionista è labilissimo: i social sono affamati di nuovi eroi, da incoronare nel nome di uno sberleffo al potente. Solo che […]

Leggi tutto

Funziona così. Il migliore argomento per demolire il nemico è ridicolizzarlo con tesi ridicole. Sembrerà incredibile ma è questo il metodo di successo con cui il sottosegretario all’Interno Carlo Sibilia, twittatore indefesso nonché complottista che non crede all’allunaggio, avanguardista che propone il matrimonio fra specie diverse “purché consenzienti”, no-vax della prima ora, mette alla berlina […]

Leggi tutto

L’articolo pubblicato oggi su Repubblica. Qualcosa da dire sull’agente che l’altro giorno a Partinico ha firmato, mentre era in divisa, l’appello per la Lega di Salvini. Lasciamo da parte la liceità dell’atto – ci sono accertamenti amministrativi in corso – e ragioniamo su ciò che quel gesto tramanda. Certo, secondo il leghista Igor Gelarda, si […]

Leggi tutto

Cerco di essere chiaro. La decisione di Orlando di sospendere l’applicazione del decreto sicurezza sugli stranieri è un’espressione di alta civiltà che mira ad arginare una svolta razzista da molti cittadini inopinatamente invocata. E non valgono argomentazioni superficiali tipo “vabbè è una legge regolarmente approvata eccetera” giacché in passato anche (altre) leggi razziali furono “regolarmente […]

Leggi tutto

L’articolo pubblicato su Repubblica Palermo. Manca solo la pericolosità sociale e nel meraviglioso mondo dei Cinque stelle quell’eretico di Ugo Forello potrebbe direttamente finire arso sulla pira del santo web. Chi ha un’età che consente un esercizio di memoria superiore all’emivita di una storia di Instagram, sa che le epurazioni dei sovversivi nei partiti delle […]

Leggi tutto

C’è un aspetto secondario, ma manco troppo, nell’aggressione a Stefania Petyx da parte di un manipolo di delinquenti che occupano abusivamente le case di via Savagnone a Palermo. Partiamo da un paio di punti fermi e incontrovertibili. Stiamo parlando di una cronista che documenta un abuso quindi siamo in una scena in cui il divario […]

Leggi tutto

L’articolo pubblicato su Repubblica. Il collaboratore di giustizia Pasquale Di Filippo ha ragione a indignarsi a causa della serie tv “Il cacciatore” che lo ha svelato agli occhi della figlia quattordicenne come killer spietato di mafia. Evidentemente a casa non hanno un computer o uno smartphone e nessuno si è mai sognato, prima di quella […]

Leggi tutto

L’articolo pubblicato qualche giorno fa su La Repubblica. L’inchiesta sull’infame depistaggio per la strage di via D’Amelio sta finalmente cercando di far luce su come e perché a un certo punto, nel pieno dell’emergenza mafiosa, si è deciso di prendere uno pseudo-pentito, il meno attendibile dell’universo, di trasformarlo da scadente comparsa in protagonista assoluto, e […]

Leggi tutto

Dunque c’è un’inchiesta, quella sulla strage di via d’Amelio, condotta in modo infame per 25 anni, con un depistaggio che in un Paese civile dovrebbe vedere i responsabili in galera e non freschi come quarti di pollo in una tavola di vegetariani. C’è un rosario di omissioni, di traccheggi, di atroci bugie che si arricchisce […]

Leggi tutto

L’articolo pubblicato oggi su la Repubblica. L’inchiesta giudiziaria della Procura di Palermo contro i farabutti che, il mese scorso, presero di mira con insulti e minacce sui social il presidente Mattarella nel caos della formazione di un nuovo governo, è un raggio di sole nel buio della nullocrazia. La crisi di valori che questo Paese […]

Leggi tutto
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial