Categoria: certezze

Fiaccato da un’influenza feroce, assisto allo scorrere di alcune immagini alla tv. Quando ho la febbre mi piace tenere il televisore acceso. E’ una questione di incoscienza, già oltre i 37 gradi mi sento (più) rimbecillito. La programmazione mattutina è quella che meglio si attaglia al mio status di malato esagerato: rubriche di cucina, di […]

Leggi tutto

Uno studio del professor Wayne Hochwarter dell’università della Florida ha accertato che, in un ufficio qualunque, è l’arroganza del capo la causa principale della fuga dei dipendenti vessati. Non so chi abbia finanziato questa bizzarra ricerca, ma ho qualche idea per le prossime inchieste. Come mai il netturbino pigro lascia le strade sporche? Perché le […]

Leggi tutto

Con l’energia cinetica di una notizia fondamentale si schianta sul mondo dell’informazione il resoconto della notte di capodanno di Britney Spears a Las Vegas. Il nodo che divide l’opinione pubblica è il seguente: quando l’hanno trovata dormiente sul divano di un night, la cantante era ubriaca o semplicemente stanca? E’ un giallo. La principessina della […]

Leggi tutto

«Sei tu» la Persona dell’Anno 2006 secondo la rivista Time. Il settimanale, pubblicando in copertina un computer con uno specchio al posto dello schermo, ha scelto così di premiare tutti quelli “che hanno partecipato all’esplosione della democrazia digitale” usando Internet per diffondere parole, immagini e video. Sarà che la parola democrazia mi emoziona ancora, sarà […]

Leggi tutto

Con un magistrale sforzo di realismo la Camera nazionale della moda ha approvato un manifesto in cui si impegna a non utilizzare più modelle di età inferiore a 16 anni. Nel contempo stabilisce che prima di salire in passerella le lavoratrici dovranno presentare un certificato medico per dimostrare di non soffrire di “disturbi alimentari conclamati”. […]

Leggi tutto

Come ogni anno… Questa frase mi ricorda la prima cazziata professionale che mi beccai, allora giovanissimo giornalista, dal mio maestro Salvo Licata. “Perché mai uno si dovrebbe leggere un articolo che comincia così?”. Ovviamente aveva ragione. E non sono i venti e passa anni trascorsi a rafforzare il convincimento, quanto la spossatezza che inducono certi […]

Leggi tutto

La morte di Pinochet, seppure annunciata con lo stillicidio di bollettini medici e dichiarazioni di congiunti, sta innescando disordini e tensioni a Santiago. Non sono un esperto di politica estera, ma per riconoscere un dittatore non ci vuole una laurea. Basta seguire ciò che viene trasmesso dalle antenne del mondo, che non sono i tralicci […]

Leggi tutto
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial