Lunga vita alla bellezza che scende…

“E’ morto domenica mattina guardando gli alberi e facendo la famosa posizione 21 del tai chi, con le sue mani da musicista che si muovevano nell’aria.
Lou era un principe e un combattente e so che le sue canzoni sul dolore e la bellezza del mondo riempiranno molta gente dell’incredibile gioia che aveva per la vita. Lunga vita alla bellezza che scende, attraversa e si impadronisce di tutti noi”.
Laurie Anderson
moglie innamorata e amica eterna

Laurie Anderson nel necrologio pubblicato oggi sul The East Hampton Star.

  

One Comment

  1. Micheluzzo
    Nov 02, 2013 @ 17:28:34

    E’ questo il guaio: la bellezza è morta, almeno in questa città.

Leave a Reply