I miei migliori dieci secondi iniziali

Da divoratore bulimico di musica sono molto sensibile all’attacco di un pezzo. Ecco, dopo attente riflessioni, la mia personalissima top five dei migliori primi dieci secondi in assoluto della musica rock.
Modern Love di Peter Gabriel.
Smoke on the water dei Deep Purple.
Money dei Pink Floyd.
Head over hells dei Tears for fears.
Johnny B. Good di Chuck Berry.

 

  

12 Comments

  1. Micheluzzo
    Lug 22, 2013 @ 20:34:26

    Sto al gioco, e rilancio con Kashmir dei Led Zeppelin (o in alternativa Stairway to Heaven), poi Paranoid dei Black Sabbath (primi 7 secondi di chitarra, poi basso e batteria, infine entra la voce di Ozzy), e volendo aggiungere qualcosa di moderno, che te ne pare di Enter Sandman dei Metallica? Per restare al vintage, direi senza dubbio l’inquietante The end dei The Doors… Ah, sono quattro, quindi suggerisco Welcome to the jungle dei Guns N’ Roses…

  2. Micheluzzo
    Lug 22, 2013 @ 20:36:15

    Errata corrige: Paradise City, non Welcome to the jungle…

  3. salvatore battaglia
    Lug 23, 2013 @ 07:29:28

    Ancor ora mi emozionano i Pink Floid che richiamano gli anni della mia giovinezza:
    suggestiva la musicalità di MONEY (1968 – 1970)
    Che tempi!

  4. A.b.
    Lug 23, 2013 @ 08:11:29

    E My city was gone dei Pretenders dove la mettiamo?

  5. illy
    Lug 23, 2013 @ 09:22:56

    Primo tra tutti, Purple Rain di Prince.

  6. Fabio
    Lug 23, 2013 @ 10:56:56

    Io aggiungerei : Message in the Bottle – Police
    Sunday Bloody Sunday – U2
    Firth of Fifth – Genesis

  7. Vitogol
    Lug 28, 2013 @ 08:54:40

    Money for nothing dei Dire Straits
    Glory Days di Bruce Springsteen
    Corazon Espinado di Carlos Santana
    Money dei Pink Floyd

  8. Roby
    Lug 30, 2013 @ 09:20:18

    “Elephant talk” dei King Crimson (sono venti secondi però)

  9. Roby
    Lug 30, 2013 @ 09:43:47

    The Clash – “Know your rights”
    Steely Dan – “Josie”
    P.F.M. – “Celebration”
    Camel – “Summer Lightning”

  10. Roby
    Lug 30, 2013 @ 10:08:48

    …scusate, dimenticavo “Long train running” dei Doobie Brothers che però, secondo un mio personale giudizio, detiene un’altro record: il miglior assolo di armonica a bocca in 24 secondi nella storia del rock e forse, udite udite, anche del blues. Ciao

  11. Gery Palazzotto
    Lug 30, 2013 @ 10:10:43

    Effettivamente Long Train Running ha un attacco mitico.

  12. Roby
    Lug 30, 2013 @ 12:02:57

    …ed anche un buon centrocampo :-)

Leave a Reply