Ottimismo

denise-pipitone-scomparsa-nel-2004

Quando rapirono Denise Pipitone, a parte l’angoscia per la scomparsa di una bambina di quattro anni, mi colpì l’ottimismo dell’allora procuratore capo di Marsala, Antonio Silvio Sciuto, che coordinava le indagini.
Denise fu rapita il primo settembre del 2004. Cinque giorni dopo il magistrato annunciò: “La bambina è viva e si trova a Mazara, vittima di un ricatto, di una punizione da parte di un conoscente della famiglia” (la Repubblica 7 settembre). E addirittura si sbilanciò ottimisticamente: “Confidiamo in un passo falso di chi tiene segregata la bambina” (Corriere della Sera, 7 settembre).
Poi il nulla. Sino a oggi quando questo nulla ha trovato la sua certificazione processuale.

  

One Comment

  1. Micheluzzo
    Giu 28, 2013 @ 21:06:14

    Senza uno straccio di prova, un indizio, un’impronta, un graffio, una goccia di sangue, avrebbero potuto condannarla soltanto per il colore finto dei capelli…

Leave a Reply