Un vestito nuovo

Da oggi questo blog si presenta con una grafica innovativa e con una veste più elegante. Solo che se uno pensa a un abito elegante magari se lo immagina anche scomodo. Invece qui si è cercato di conciliare la classe con la praticità.
I testi, come vedete, sono ancora più leggibili (li ho sperimentati personalmente, da buon presbite astigmatico e ipermetrope). La navigazione è più veloce. Gli orpelli sono stati eliminati. La finestra su Twitter è stata aperta alla banda dello staff di diPalermo.
Mancano ancora un paio di cose, ma nei prossimi giorni si rimedierà.
Ovviamente il merito di tutto ciò non è mio, ma di Giuseppe Giglio che ha coordinato il restyling e di Dario Mentesana e Gianluigi Cusimano che hanno smanettato tra codici e template.
Grazie a loro e grazie a tutti voi per l’intransigente attenzione che ogni giorno mi riservate.

  

8 Comments

  1. la contessa
    Mar 15, 2013 @ 15:26:08

    So chic, Gery. Mi piace moltissimo.

  2. Massimo
    Mar 15, 2013 @ 17:44:38

    Candidamente vestito. Fumata bianca? :)

  3. Dario
    Mar 15, 2013 @ 18:51:34

    E’stato un piacere :-))))

  4. Giuseppe Giglio
    Mar 16, 2013 @ 01:08:59

    E’ un privilegio, Direttore. Per me e per i miei ragazzi.

  5. Emanuele
    Mar 16, 2013 @ 02:44:31

    Bello. Mi piace. Dovrei anch’io.
    Ciao,
    Emanuele

  6. totorizzo
    Mar 16, 2013 @ 09:02:18

    Complimenti per il nuovo “lucchi” come direbbero in molti. Evidenzierei solo “in un blog”, leggeremente più scuro, non si legge bene ( o è soltanto questione di mia ormai senile “urbignarìa”). Mi pare perfetto anche l’accostamento dei toni. Come direbbe la Contessa, citando Coco: non più di tre colori, e se il terzo è quello di un accessorio, ancora meglio.

  7. Gery Palazzotto
    Mar 16, 2013 @ 10:18:21

    Grazie cari.
    Totò, suggerimento accolto.

  8. salvatore battaglia
    Mar 16, 2013 @ 12:11:11

    Complimentissimi a Giuseppe Giglio ed al suo staff

Leave a Reply