Buttafuoco, buttafuochino…

Pare, scrivo “pare” perché non ho notizie di prima mano, che Pietrangelo Buttafuoco sia stato allontanato da Panorama, dopo che su Repubblica ha scritto articoli non proprio affettuosi nei confronti di Berlusconi.
La frettolosità con la quale ci si schiera senza pensare, in Italia, è pari soltanto alla quantità di pensiero superficiale prodotto sui social network.
A me Buttafuoco piace, e non sono di certo un berlusconiano. Però l’idea di scrivere contro il proprio editore sul giornale nemico del proprio editore e pretendere di continuare a prendere lo stipendio dal proprio editore senza che il proprio editore si possa incazzare, non mi sembra geniale.
E soprattutto sguainare la libertà di stampa quando si combatte sul terreno della coerenza, credo sia un’offesa al briciolo di intelligenza superstite in un’Italia lobotomizzata dagli hashtag e dalle smorfiette di Barbara D’Urso.
Le opinioni sono una cosa. Il proprio tornaconto un’altra. Per tutto il resto esistono le dimissioni (di cui, con presunzione, sono un discreto esperto).

  

One Comment

  1. Maurizio
    Dic 11, 2012 @ 10:45:27

    Mi viene anche da pensare che se alla Mondadori hanno licenziato Buttafuoco è anche perchè non avrà avuto un gran seguito di lettori oltre ad avere fatto arrabbiare il padrone-editore! Credo che la Litizzetto se la tengano ancora perchè vende.

Leave a Reply