Se c’è qualcuno di voi che conosce personalmente Pierluigi Bersani, o che può arrivare a lui tramite pochi passaggi, dovrebbe per favore chiedergli di rispondere alla seguente domanda: perché il Pd che da anni ha grande familiarità con le sconfitte a tutti i livelli, non decide una buona volta di puntare su volti nuovi e sui giovani?
A guardare certe candidature a sindaco e soprattutto a esaminare la nomenclatura del partito viene il dubbio che il tempo per Bersani e compagni sia una variante ininfluente. Quasi come i risultati.