Dei delitti e delle scene

di Filippo D’Arpa

Ieri Porta a Porta ha parlato dei recenti delitti italiani. Omettendo di parlare dell’omicidio di quattro leggi da parte degli italiani. Ne parlerà solo quando saranno identificati i 27 milioni che hanno accoltellato alle urne la politica di Silvio Berlusconi. Per l’occasione sarà ricostruito un plastico.

  

3 Comments

  1. torietoreri
    Giu 14, 2011 @ 18:42:08

    Più che un plastico un “bronzo”. Quello della faccia di Bruno Vespa.

  2. Anonimo
    Giu 14, 2011 @ 19:45:16

    E’ come se noi cittadini non venissimo presi sul serio…come se il risultato di questo referendum fosse stato una insignificante casualità. Ma!
    Comunque ciò che mi fa male è sapere che a Palermo non si è raggiunto il quorum: non riesco davvero a capire la logica dei miei concittadini.
    Mirella

  3. D'Artagnan
    Giu 15, 2011 @ 18:15:39

    Quelli che veramente gioiscono sono : le sette sorelle,i paesi arabi produttori di petrolio,i paesi confinanti che ci forniscono energia nucleare. Per quanto riguarda l’acqua i vari sindaci,tipo Cammarata che potranno continuare a gestire in maniera clientelare le municipalizzate.Il legittimo impedimento era già’ defunto per merito della corte costituzionale.

Leave a Reply