Tuut, tuut, tuut…

Il presidente del Consiglio non frequenta i salotti televisivi ad eccezione di quello di Bruno Vespa, dove va a firmare contratti con gli italiani e a spiegare perché sua moglie lo ha mollato pur essendo lui un uomo probo, ma irrompe telefonicamente in tutte le trasmissioni in cui si parla di lui e delle sue accompagnatrici (travestite da deputate, sottosegretarie, consigliere provinciali, poliziotte, infermiere, cubiste e così via), spara sul conduttore e chiude la comunicazione in attesa che un nuovo programma televisivo cerchi di parlare di lui e gli consenta una nuova scenata con imprecazioni, frizzi, lazzi e immancabile finale di telefono sbattuto in faccia, tuut, tuut, tuut…

P.S.
Tra poco, vedrete, spunterà una testimonianza di un’amica/fidanzata/governante che dirà che il premier non si è mai sognato di chiudere la comunicazione come un maleducato, ma semplicemente gli scappava la pipì, o aveva il pannolone da cambiare, oppure aveva la minestra sul fuoco.

  

4 Comments

  1. fm
    Gen 26, 2011 @ 08:33:13

    Che importa? Tanto oggi pomeriggio la sua maggioranza otterrà un’altra vittoria e il pio Bondi non verrà sfiduciato.
    Intanto Rotondi e Porro ieri sera a Ballarò hanno convinto gli italiani che è cosa buona e giusta che un anziano cavaliere si trastulli una sera si e l’altra pure con fanciulle in fiore e che solo nel tempo libero si dedichi a ri-governare il suo italico gregge.

  2. Angelo
    Gen 26, 2011 @ 09:13:10

    Se la stessa cosa fosse accaduta in Gran Bretagna, non sarebbe stato necessario l’intervento della regina Elisabetta.
    Dopo quel tuut-tuut-tuut le dimissioni gliele avrebbe imposte la BBC.

  3. mara
    Gen 26, 2011 @ 18:38:27

  4. la contessa
    Gen 26, 2011 @ 21:45:38

    «A lui gli fa comodo mettere te e me in Parlamento perché dice “bene me le sono levate dai coglioni, lo stipendio lo paga lo Stato”».
    (Nicole Minetti a Barbara Faggioli)

    Massì, in fondo è solo gossip. Sono solo “telefonate tra amiche”.

Leave a Reply