Notizia: non sono morto

Da qualche giorno, complice l’algoritmo di Google o più probabilmente la cronaca, si è acceso un nuovo dibattito su un vecchio post di questo blog in cui si parlava di quella strana propensione politica del centrodestra per le belle ragazze.
Qualche strano personaggio è entrato in modo virulento nella discussione e ha cercato di provocare il sottoscritto e i lettori. Ovviamente nessuno ha abboccato.
Nulla di strano fino a quando, ieri, mi sono accorto che qualcuno aveva stravolto la mia voce su Wikipedia scrivendo, tra l’altro che sono un attivista politico, che sono morto improvvisamente il 19 gennaio 2011 per un abuso di psicofarmaci o droghe e che, nonostante la mia dipartita, questo blog veniva aggiornato attivamente da una segreteria organizzativa che continuava a scrivere a mio nome per rispetto delle mie misteriose volontà.
Wikipedia ha ovviamente corretto la voce.
Tutti i dati relativi agli IP sono stati registrati.
Questa mattina sporgerò denuncia penale per diffamazione, non senza promuovere una causa civile per il risarcimento dei danni.
Ciliegina sulla torta: il pirata di Wikipedia è uno dei provocatori di cui sopra. L’IP lo incastra. Furbo, eh.

Pubblicato da

Gery Palazzotto

Palermo. Classe 1963. Sei-sette vite vissute sempre sbagliando da solo. Sportivo nonostante tutto.

30 commenti su “Notizia: non sono morto”

  1. Mai avrei pensato di scrivere una cosa del genere, ma sì, confermo: Gery, mio marito, è vivo, sta benissimo, ha da un po’ smesso con la birra preferendole un buon bicchiere di vino rosso, e si concede al massimo una vodka dopo cena. Non fuma più e sta cercando di disintossicarsi dal Deltarinolo, unica forma di dipendenza rimasta. Tiè!

  2. Si, in effetti, su Vikipedia avevo letto giorni
    or sono la strabiliante nota biografica che dava
    per scomparso Gery Polizzotto. La nota veniva
    rappresentata in forma verosimile e ingegnosa.
    Notai che si era determinata una flessione sia
    di articoli che di commenti, per cui, son rimasto,
    non sapendo che pesci prendere, in attesa di ca-
    pirci qualcosa: Il chiarimento viene oggi con
    notevole ritardo: un brutto, volgare, stupido
    scherzo che ha forse frenato e rallentato la di-
    namica(anche pubblicitaria) del sito.
    Che dire: lunga vita,alla faccia….

  3. Che dire Gery… a quell’infame devi far passare la voglia, dunque avanti con tutti gli strumenti a tua disposizione per rompergli il c..o. Per favore tienici aggiornati sullo svolgimento della questione, è importante mettere alla berlina questi impostori e tutti i loro seguaci;-)

  4. Una bufala… ed io che mi ero offeso per non essere stato invitato al funerale!

  5. Signor Battaglia, lei non si fa mancare proprio niente.Controlla gli aggiornamenti di Wikipedia, il flusso di commenti, le dinamiche pubblicitarie. Osserva, scruta, indaga. Poirot le fa un baffo (e lui di baffi se ne intendeva proprio)
    Gery, come ha detto il tuo amico Paolo, tutti vogliamo sapere, un caro saluto.

  6. Cose dell’altro mondo !
    … o di questo mondo ?
    … e comunque queste vicende allungano la vita e la accorciano agli impostori !
    Agli aggiornamenti della vicenda ci teniamo tutti !

  7. al bando il vile!
    appena definite querela, vi prego sputtanate il vile,codardo anonimo.
    qualche anno fà imperversava nel mio paese l’arte della lettera anonima diffamatoria ed offensiva, diffusa in più copie spedita ai circoli ed ai bar. fino ad una mia circostanziata querela dai carabinieri. Poi hanno smesso.
    Certo oggi,dalle mie parti(ag), altri vili più avvezzi alla violenza si divertono a minacciare morte e bruciare case,portoni ed auto a chi fa politica.
    Mi auguro che le forze dell’ordine ne prendano uno, anche solo uno di questi vigliacchi, di certo smetterebbero tutti di farsi forte dietro una maschera, con atti che fanno soffrire chi ti sta vicino, e solo loro, perchè i destinatari trovano più forza e determinazione di prima, ve lo assicuro. La stessa forza e determinazione che avrai certamente tu, forza gery!

  8. Che le argomentazioni di “quelli” erano risibili e pretestuose, s’era capito.
    Pazienza, è forse un prezzo da pagare per la notorietà del blog.
    Lunga vita!

  9. Mon dieu, che notizia! E lei, signor Battaglia, aveva letto questa cosa e non aveva detto nulla? Continuava a postare con nonchalance i suoi bizzarri commenti tenendo per sè un’informazione così importante?
    C’est incroyable!

  10. cavolo, non riesco a collegarmi al blog…spengo e riaccendo il medium…Facci sapere tutto della vicenda giudiziaria che interesserà questo personaggio. salute!

  11. Che storia……Pirandelliana, direi.
    Per curiosità, che cos’è il Deltarinolo?

  12. Non ho fatto in tempo a sapere della tua morte che già ti trovo resuscitato! Complimenti!
    Certo che ci sono in giro certi imbecilli a tutto tondo, tanto imbecilli da credere di rimanere anonimi solo perché dietro uno schermo!

  13. da quando usi il deltarinolo? ho appena bevuto un ottimo rosso alla tua salute. Baci

  14. I morti viventi. Ma ci pensate? Il Pallone di turno (uso il metodo Battaglia per lo stravolgimento dei cognomi) mancando delle più elementari nozioni di civiltà, inciampa rovinosamente sull’ultimo neurone rimastogli all’interno della gelatinosa massa cerebrale e si inventa lo scherzo del cretino.
    L’idea che una volta scoperta la cazzata, egli avrebbe fatto la figura dell’imbecille, non lo ha sfiorato minimamente.
    Non ha pensato (e per i motivi detti non avrebbe potuto) che alla fine il vero morto c’è ed è proprio lui, lo zombie per l’appunto, il morto vivente.
    Io, per celebrare l’evento, tra un po’ a cena berrò un intero bicchiere di Amarone della Valpolicella, alla faccia sua e alla salute di Gery.

  15. Sono sgomenta!
    Ma guarda questo stronzo…
    Un forte abbraccio Gery e ricorda: sei il migliore!

  16. …fallo nuovo il furbo!…attendo anche io gli sviluppi della vicenda…un caro saluto
    Mirella

  17. Ma allora con chi mi sono visto venerdì sera?
    Lunga vita a te caro Gery e un abbraccio forte.
    Aspettiamo con anzia gli sviluppi della vicenda.
    Un abbraccio.
    Vuoi provare con la rinazina?

  18. La vera notizia, secondo me, è la furbizia del sedicente leone da tastiera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.