L’erba del Papa

A ottobre il Papa sarà a Palermo e celebrerà messa al Foro Italico. C’è chi teme per l’erba del prato.

  

10 Comments

  1. fm
    Ago 10, 2010 @ 08:23:58

    Il paradiso non ha prezzo!

  2. Tex Willer
    Ago 10, 2010 @ 19:14:28

    Ce l’ha, ce l’ha eccome. Vedi ad esempio il prossimo viaggio in Gran Bretagna a settembre: 23 milioni di sterline pari a circa 27,7 milioni di €.
    E poi c’è chi osa parlare di fame nel mondo. Disfattisti.

  3. totorizzo
    Ago 11, 2010 @ 08:40:27

    Metti che Prada gli faccia per l’occasione un tacco anche non altissimo… certo che mi preoccuperei per il prato!

  4. paolo
    Ago 11, 2010 @ 14:27:36

    Non ho capito se concordi o meno con la preoccupazione che hai segnalato.
    Io ti posso dire che di recente ho avuto la fortuna di fare qualche viaggetto: l’anno scorso Berlino, quest’anno prima Londra, poi Stoccolma ed infine Monaco di Baviera.
    Si, sono stato fortunato, erano anni che non partivo, e sono stato fortunato anche per aver potuto vedere questi posti ed aver potuto capire, seppure sommariamente, come vive il mondo civile e come dovremmo pretendere di poter vivere anche noi.
    A Stoccolma, in particolare, prati, parchi e boschi sono onnipresenti e pienamente goduti dalla gente; non che sia nemmeno lontanamente il principale problema di Palermo, per carità, ma non mi sembra tanto sbagliato preoccuparsi per quell’unico, povero prato che abbiamo e che la gente può godersi, considerato oltretutto che di posti alternativi ed assolutamente validi ce ne sono quanti ne vogliamo.
    Ciao
    Paolo

  5. Gery Palazzotto
    Ago 11, 2010 @ 14:32:16

    Ho segnalato il caso proprio perché, come ogni altro cittadino responsabile, ho a cuore il verde dei luoghi in cui vivo (e non solo quelli, of course).

  6. paolo
    Ago 11, 2010 @ 20:04:38

    Ah, meno male… perdonami se ho messo in dubbio il senso della tua segnalazione, ma quel “c’è chi si preoccupa…” mi suonava strano.
    Grazie e ciao
    Paolo

  7. Gery Palazzotto
    Ago 11, 2010 @ 21:56:02

    Figurati, Paolo. Dubitare è ragionare.

  8. silvia
    Set 07, 2010 @ 11:04:07

    Benedetto xvi ha risolto l’annoso problema della disoccupazione.

    http://religione.liquida.it/focus/2010/09/03/benedetto-xvi-ai-giovani-pensate-a-dio-non-al-posto-fisso/

  9. Gery Palazzotto
    Set 07, 2010 @ 11:45:19

    Certo, come leggevo ieri, detto da uno che per essere licenziato deve morire…

  10. silvia
    Set 07, 2010 @ 15:28:31

    L’oppio dei popoli, funziona nei secoli. La più grande operazione di marketing da quando esiste l’uomo. E se ti converti in punto di morte alla fine di un’esistenza senza Dio, sei perdonato. E’ geniale!

Leave a Reply