Il Corriere della Sera pubblica oggi una lettera aperta al presidente onorario delle Generali, Bernheim. In francese.