Meno male che è un istituto religioso

Pare che un istituto religioso abbia rifiutato l’iscrizione a scuola al figlio di Massimo Ciancimino. E’ una porcata, e non c’è bisogno di scomodare i luoghi comuni sulle colpe dei padri, dei nonni, dei figli, eccetera.

  

11 Comments

  1. carla
    Lug 01, 2010 @ 10:44:17

    Concordo. Sarà che ho studiato dai preti…

  2. Maurizio
    Lug 01, 2010 @ 11:09:37

    …si, si sono d’accordo.
    Ma anche lui cosa si può mai aspettare dopo aver anche dato al figlio il nome di tanto padre! Ha praticamente inflitto al piccolo Vito una condanna a vita.

  3. Tanus
    Lug 01, 2010 @ 12:14:04

    In effetti per completare il quadro, dopo la sentenza “Pilatesca”, mancava quella “Erodesca”.

  4. silvia
    Lug 01, 2010 @ 12:59:56

    Non perde occasione, anzi, coglie subito la palla al balzo, il buon Massimo, per descrivere la sua famiglia vittima di pregiudizio. Toccante.
    C’è di buono, però, che ha preso l’abitudine (o è un tic?) di fare nomi e cognomi di tutto e tutti. Che è anche il contrario dell’agire mafioso.

  5. il cacciatorino
    Lug 01, 2010 @ 13:05:09

    Una volta la chiesa andava d’accordo con i don. Ora con chi va d’accordo? Con i cavalieri? Ah, come cambiano i tempi…

  6. il cacciatorino
    Lug 01, 2010 @ 13:05:46

    Comunque è una porcata. I bambini non c’entrano niente. Mai.

  7. Tanus
    Lug 01, 2010 @ 13:18:18

    Nella vicenda c’è un risvolto positivo:
    statisticamente il bimbo, non frequentando un istituto religioso, avrà meno possibilità di subire traumi.

  8. fm
    Lug 01, 2010 @ 13:57:01

    Questo bambino, che avrà sì e no 6 anni , rifiutato a scuola ( una scuola cattolica e quindi privata rispetto allo Stato ma pagata da me e da voi in quanto cattolica) nel paese dove i mafiosi omertosi vengono chiamati “eroi”.
    Mi pare coerente…
    Ma i bambini non hanno diritti o anche questi sono inseriti nel codice di Hammurabi al momento vigente in Italia?

  9. Abbattiamo
    Lug 01, 2010 @ 18:47:50

    Il bambino ha già una condanna: chiamarsi Vito. E qui la colpa è di suo padre.

  10. silvia
    Lug 01, 2010 @ 20:09:29

    Abbattiamo, ti aspettavo.

  11. Abbattiamo
    Lug 01, 2010 @ 22:43:18

    Ops. Mi sono resa conto solo adesso di aver fatto un commento clone di quello di Maurizio. Pardon, non avevo letto i commenti precedenti.

Leave a Reply