Studiare da Minzolini

  

13 Comments

  1. il cacciatorino
    Giu 30, 2010 @ 16:35:16

    Mi viene un terzo dubbio. Non è che sei un servo? E nemmeno troppo furbo.

  2. il cacciatorino
    Giu 30, 2010 @ 16:37:30

    Ma non si può chiamare qualcuno? Superman? L’uomo ragno? Il generale Custer? zagor? Qualcuno CHE CI AIUTIIIIIIIIIIIIIIII…

  3. ultraman
    Giu 30, 2010 @ 16:51:14

    C’è un pericoloso clima di assuefazione.

  4. Tanus
    Giu 30, 2010 @ 17:35:39

    @Cacciatorino:
    per la banda dei Bassotti sono più indicati Topolino, Basettoni e Manetta.

  5. il cacciatorino
    Giu 30, 2010 @ 18:44:38

    Mi fa impazzire il fermo immagine iniziale. La faccia di questo tale, questo Totò, Toti, parla da sola. Si vede che si sta preparando a un tuffo in apnea in un mare di palle. La piega della bocca esprime durezza, determinazione ma, più di ogni altra cosa, timore. Ce la farò? Riuscirò a dire tutte quelle stron**ate – che io SO essere str***nzate – e suonare convincente? Riuscirò a non scoppiare a ridere o a piangere nel frattempo? E che ne sarà di me alla fine? Riceverò una carezzina sulla testa o una telefonata con cazziatone e relativo declassamento?

  6. Angelo
    Giu 30, 2010 @ 21:56:52

    Direbbe Camilleri, una faccia a “c**u di gaddrina”.

  7. Angelo
    Giu 30, 2010 @ 22:05:37

    E da che pulpito! Traggo da Wikipedia due tra le più note “performance”:

    Il giorno della pubblicazione delle motivazioni del processo Mills, l’inviato (di Studio Aperto) ha detto testualmente che “Berlusconi fu assolto”, nonostante la sua posizione processuale venne sospesa a causa del Lodo Alfano.

    Il 30 settembre 2009 (a Studio Aperto) viene mostrato un video di un nubifragio descritto come una ripresa amatoriale effettuata il giorno prima, poco prima che uno tsunami devastasse le isole Samoa. In realtà il video non è stato girato alle isole Samoa, ma a Mestre al Parco San Giuliano e risale a ben due anni prima: mostra infatti la tempesta scatenatasi sull’Heineken Jammin Festival del 2007. Quelli che la giornalista descrive come “turisti” sono in realtà gli spettatori del concerto.[

  8. jana
    Giu 30, 2010 @ 22:51:54

    Cose da non riferire a nessuno! Ma questa è fantascienza! Siamo alla frutta…anzi…all’amaro…ma avvelenato proprio.

  9. la contessa
    Lug 01, 2010 @ 00:11:45

    Ma questo malato di mente è ancora a piede libero?
    Individuo molto pericoloso. Altro che Tartaglia.

  10. Floriano
    Lug 01, 2010 @ 07:22:04

    Ma il vero dramma è che non è il solo a pensarla così. Leggete i commenti al blog di Micciché. (metto le mani avanti. visito il blog di Micciché perché linkato da Gery)

  11. Candeloro
    Lug 01, 2010 @ 10:22:40

    Piu’ che il testo letto, che avrebbe potuto scrivere Ghedini o anche Topo Gigio, colpisce l’espressione tipica dello stitico dovuta allo sforzo interpretativo di un pezzo di *spessore politico* totalmente difforme dal taglio editoriale canonico di studio aperto.

  12. spallanzani
    Lug 01, 2010 @ 10:50:59

    Sogno ancora che una risata li seppellirà

  13. Maurizio
    Lug 01, 2010 @ 10:54:52

    …e voi che continuate a meravigliarvi.
    Tra le notizie più importanti del TG1 di ieri sera c’erano: tre servizi giornalistici di coda con relativi inviati sui pericoli per la salute pubblica dei massaggi (avete capito bene!) in spiaggia; sulla crescente moda di usare la montainbike (un bel servizio sulla gara amatoriale del Sella Ronda!) e, dulcis in fundo, un bel servizio da Londra sulle spese eccessive del principe Carlo, erede al trono di Inghilterra, di cui tutti gli italiani, residenti e non, sono molto affezionati e preoccupati. Invieranno un contributo.
    E’ superfluo ricordarlo: tutto servito a spese di coloro che ancora pagano il canone RAI.
    Lo sciopero gli italiani dovrebbero cominciare a farlo contro i politici, come ha, tra l’altro, proposto il direttore Feltri dalle pagine del Giornale!

Leave a Reply