Daniela

Poi ti accorgi che c’è una donna che ti aspetta senza farti notare che sei in ritardo, che ti guida lasciando che sia tu a tenere il timone, che mostra la sua forza anche attraverso le sue debolezze, che sa trattarti come un re senza essere mai suddita, che riconosce i suoi errori e dimentica i tuoi,  che fa il tifo per te anche quando tutti gli altri ti fischiano, che con un sorriso mattutino ti illumina la giornata, che mette ordine nella tua vita pur seminando scarpe e vestiti per decine di metri quadrati, che ti manda a fare in culo quando te lo meriti, con la risolutezza che serve per farti capire che se non lo facesse tu saresti solo e sempre lo stesso ridicolo, insopportabile capriccioso.
Ecco, poi ti accorgi di tutto questo e che fai?
Te la sposi.
Me la sposo. Oggi stesso.

  

56 Comments

  1. Tre anni | Gery Palazzotto
    Giu 07, 2013 @ 10:01:04

    […] parentesi personale. Esattamente tre anni fa, Dani diventava mia moglie. E’ stato un vero matrimonio di convenienza perché con lei ho sposato la […]

  2. Surfisti metropolitani | Gery Palazzotto
    Giu 10, 2014 @ 17:57:51

    […] breve vacanza di anniversario […]

  3. salvatore battaglia
    Giu 11, 2014 @ 10:26:00

    Viva la sposa,
    Beatus ille

  4. Bis | Gery Palazzotto
    Giu 07, 2015 @ 14:39:13

    […] rileggi un post di cinque anni fa e ci trovi qualcosa… qualcosa che ti accende una domanda: con una donna così un […]

  5. Nove anni possibilmente per non perdersi | Gery Palazzotto
    Dic 10, 2015 @ 20:46:08

    […] anni, da queste pagine sono passati pensieri di ogni forgia, autori di ogni pedigree, è passata vita (molta) e miracoli (pochi) di molti di noi. Anche la morte ha avuto la sua fetta, perché è […]

  6. In cammino da dieci anni | Gery Palazzotto
    Dic 09, 2016 @ 19:12:09

    […] chi non te la chiede. Anche questo penso al traguardo di questi dieci anni. E per questo ringrazio la mia Dani. Per essere stata cemento dei miei mattoni sgraziati. Dai, andiamo che abbiamo molte cose ancora da […]

Leave a Reply