Il tempo che scorre da fermo

Mi era sfuggito questo splendido cortometraggio della Philips (credo per pubblicizzare gli schermi 21:9). Altra roba rispetto agli esperimenti della Dream Kitchen dell’Ikea (esplorate bene le pagine per capire di cosa parliamo).

Via Twitter.

Pubblicato da

Gery Palazzotto

Palermo. Classe 1963. Sei-sette vite vissute sempre sbagliando da solo. Sportivo nonostante tutto.

3 commenti su “Il tempo che scorre da fermo”

  1. mi chiedo: se si possono fare cose così belle senza occhialini e senza schermi particolari perché andiamo a vedere Avatar con gli occhialini? Avatar che io non ho gustato perché ho dovuto mettere gli occhialini sugli occhiali miei? Una schifezza, credetemi!

  2. OT

    Roma, 10 Dicembre 2009 – Se il Ministro Maurizio Sacconi dirige il Ministero della salute, la moglie, Enrica Giorgetti è Direttore Generale di Farmindustria che rappresenta, tutte le aziende farmaceutiche italiane. Il Ministero della salute stabilisce, attraverso la AIFA (Agenzia italiana farmaci), i prezzi dei farmaci ma anche quali farmaci ritirare dal commercio e quali no e anche, per restare all’attualità, se rendere obbligatorio il vaccino contro il virus dell’ A/H1N1 (conosciuto erroneamente come influenza suina) oltre che per le fasce, cosi dette a rischio, anche a soggetti tra i 2 e i 27 anni per un totale di 15,4 milioni di persone, considerando che il vaccino prevede due dosi significa che verranno acquistate 48 mln di dosi di vaccino pandemico, stiamo parlando di un giro d’affari che si aggira sui 10 miliardi di dollari e 600 milioni di dosi prenotate per tutto il mondo.

    Da Lerane.wordpress.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.