Dura satira, sed satira/2

Dopo le polemiche di ieri, Sergio Staino si giustifica oggi sull’Unità.

  

5 Comments

  1. silvia
    Apr 12, 2010 @ 10:30:46

    Per non parlare della stra-prevedibilità delle affermazioni che ne seguono tipo: Vogliono Berlusconi morto.
    Questa sinistra è INESORABILMENTE rincogl****ta!

  2. silvia
    Apr 12, 2010 @ 18:21:21

    Cacciatorino, dooove seiiiii?

  3. Massimo
    Apr 12, 2010 @ 20:20:40

    Silvia… parole sante. Sottoscrivo… ma é da mó che s’é rincogl***ta, mica da ieri.

  4. Gianni walker
    Apr 17, 2010 @ 11:58:50

    non fa ridere. Ma non perche’ io ci tenga all’incolumita’ di b. (alla cui morte la vignetta fa implicito e inequivocabile riferimento). Mi fa schifo il pensiero che c’e’ dietro: che basti eliminare fisicamente delle persone per cambiare il mondo. Nel frattempo questi militanti duri e puri pero’ non si sporcano le mani. L’unica visa che sparano sono le cazzate. A sparare ci hanno sempre mandato i ragazzetti, o veri proletari, i deboli di mente. La cultura degli anni di piombo continua a fare danni.

  5. Gery Palazzotto
    Apr 17, 2010 @ 14:50:51

    A me invece la vignetta non è dispiaciuta. Però sono d’accordo sui danni della cultura degli anni di piombo e sono contro il revisionismo che riguarda gli anni settanta.

Leave a Reply