Metti un palermitano che tifa Juventus

Quando assisto a partite come quella di ieri sera, mi domando: come si fa a fare il tifo per un club blasonato e non per la squadra della propria città? Juve, Inter, Milan, Roma annoverano numerosi sostenitori dalle nostre parti. Con quale forza d’animo ieri un palermitano “juventino” poteva non gioire davanti alla prodezza di Fabrizio Miccoli?

  

2 Comments

  1. spallanzani
    Mar 01, 2010 @ 01:07:58

    Sono quelli che saltano sempre sul carro del vincitore, sport praticatissimo in Italia.
    E non sapranno mai quanto si gode a costruire le vittorie col lavoro, l’impegno e, nel caso in questione, con l’onestà.

  2. Pullara Massimo
    Mar 01, 2010 @ 19:52:57

    Scusate, entro MOOOLTO in punta di piedi nella discussione, conoscendo la serietà con la quale si trattano le vicende calcistiche, serietà tanto più apprezzata se si fa riferimento ai “problemucci” che attanagliano il nostro sventurato Paese. Sono un tifoso della Juve e sono anche palermitano e non trovo nulla che mi spinga a complessi di colpa o a provare vergogne varie. Non sono mai salito sul carro dei vincitori (non mi piacciono i carri e i vincitori, soprattutto in Italia, spesso hanno qualcosa da farsi perdonare). Personalmente ho provato, e continuo a provare, il godimento di chi costruisce le vittorie con il lavoro, l’impegno e l’onestà. Dopo Calciopoli ho ridotto ai minimi termini la passione per il calcio.
    Solo una considerazione: si tratta, appunto, solo di calcio e di calciatori che guadagnano cento volte un normale stipendio e in più per dare semplicemente calci a un pallone. Non sarebbe il caso di ricondurre tutto nella sfera della leggerezza?
    Cordialmente…..forza Juve e Palermo (ma anche Inter, Roma, Foggia, Gela, Torres………)

Leave a Reply