Sanremo 2010

L’attimino fuggente

di Giacomo Cacciatore

Italia amore mio

(di Enzo Ghinazzi – Emanuele Filiberto – Enzo Ghinazzi)

(Pupo) Io credo sempre nel futuro, nella giustizia e nel lavoro,
nel sentimento che ci unisce, intorno alla nostra famiglia.
Io credo nelle tradizioni, di un popolo che non si arrende,
e soffro le preoccupazioni, di chi possiede poco o niente.

(E. Filiberto) Io credo nella mia cultura e nella mia religione,
per questo io non ho paura, di esprimere la mia opinione.
Io sento battere più forte, il cuore di un’Italia sola,
che oggi più serenamente, si specchia in tutta la sua storia.

(L. Canonici) Sì stasera sono qui, per dire al mondo e a Dio, Italia amore mio.
Io, io non mi stancherò, di dire al mondo e a Dio, Italia amore mio.

(E. Filiberto) Ricordo quando ero bambino, viaggiavo con la fantasia,
chiudevo gli occhi e immaginavo, di stringerla fra le mie braccia.

(Pupo) Tu non potevi ritornare pur non avendo fatto niente,
ma chi si può paragonare, a chi ha sofferto veramente.

(L. Canonici) Sì stasera sono qui, per dire al mondo e a Dio, Italia amore mio
Io, io non mi stancherò, di dire al mondo e a Dio, Italia amore mio

(Pupo) Io credo ancora nel rispetto, nell’onestà di un ideale,
nel sogno chiuso in un cassetto e in un paese più normale.

(E. Filiberto) Sì, stasera sono qui, per dire al mondo e a Dio, Italia amore mio.

La musica non ha bisogno di parole. E questa meno che mai.

  

7 Comments

  1. Tanus
    Feb 17, 2010 @ 13:39:51

    Cacciatorino,
    quando inizia Sandremo?
    Ultimamente non riesco a dormire bene. Ricordo panzatone di sonno 25 anni fa, quando tentai di seguirlo, per la prima e ultima volta.

  2. fm
    Feb 17, 2010 @ 14:27:49

    E ci sono stati 11 milioni di c… che hanno seguito …’sta cosa?

  3. rosipa
    Feb 17, 2010 @ 15:33:57

    non so se sia merito del televoto o della giuria, ma stamani ho sentito alla radio che sono stati bocciati, Pupo, il Principe e Toto. Urrà!

  4. Verbena
    Feb 17, 2010 @ 17:23:17

    AAArgh!

  5. giusicilia
    Feb 17, 2010 @ 17:58:16

    “io credo nella mia cultura”,questa fa proprio ridere

  6. Maristella
    Feb 17, 2010 @ 23:59:32

    Sanremo seconda la Clerici (nuova titana del pensiero occidentale):
    “Caro Morgan un abbraccio a te e a tutti quelli come te”

    e ancora, sempre la Clerici:

    “La Sanremo festival’s orchestra”…

    mah!

  7. Marina Salomone
    Feb 21, 2010 @ 00:32:59

    un testo che lascia storditi per la sua insulsaggine, ma è meno peggio che sentirlo cantare!

Leave a Reply