Luca vs Ugo

Dice Luca Barbareschi:

Internet in Italia l’ho portato io anni fa insieme a pochissimi altri, lo conosco bene sotto ogni punto di vista.

Che è un po’ come quando Ugo Fantozzi inventa di essere stato azzurro di sci. Con la non minima differenza che uno ammette di aver detto una cazzata, l’altro ne è orgoglioso.

  

13 Comments

  1. la contessa
    Gen 27, 2010 @ 16:18:06

    E’ un uomo presuntuoso e vanesio, e per questo prevedibile e noioso.
    Ho visto parte della prima puntata del suo programma, “Barbareschi schock”, e persino Corona, visibilmente annoiato da un’inervista sbilenca, non è riuscito a trattenersi dal dirgli “non offenderti, ma da te mi aspettavo qualcosa in più”.

  2. Tanus
    Gen 27, 2010 @ 16:43:13

    Poverino, cosa volete?
    Si deve inventare questo ed altro per integrare il misero stipendio da parlamentare (23000 Euro lordi mensili).

  3. Abbattiamo
    Gen 27, 2010 @ 16:55:08

    E’ anche raccomandatissimo. E a me le raccomandazioni non sono mai piaciute.

  4. Tanus
    Gen 27, 2010 @ 17:03:57

    Maestro Gery,
    dovrebbe gentilmente inventarsi un’altra categoria.
    Sinceramente “Erbaccia” è troppo poco.
    Magari aggiungendo anche solo una lettera e rigirandone un’altra.

  5. massimo puleo
    Gen 27, 2010 @ 17:42:47

    Luca Barbareschi mi urta terribilmente. Ho sempre pensato che la sua insopportabile spocchia fosse ancorata a degli effettivi meriti, e allora me lo sono studiato un bel po’. Poi alla fine ho scoperto che era ancorata solo ad altra spocchia. Che perdita di tempo

  6. silvia
    Gen 27, 2010 @ 17:50:38

    Disegno di legge di Ghedini sul “Furto Breve”. Se Barbareschi ruba una battuta a Spinoza.it ma nessuno se ne accorge nel quarto d’ora successivo, allora è innocente.

    http://www.youtube.com/watch?v=jCDWhtMO5tk

  7. verbena
    Gen 27, 2010 @ 19:40:51

    stavolta sono davvero senza parole!

  8. giusicilia
    Gen 27, 2010 @ 20:20:20

    e lo chiamano onorevole…

  9. il cacciatorino
    Gen 27, 2010 @ 20:28:23

    E’ questo un periodo in cui non fai in tempo a dire: “ma in fondo tizio non è poi così terribile”, che devi subito rimangiarti la parola. Io mi porto due pesi sulla coscienza. Aver creduto per cinque minuti della mia vita che Brunetta avesse qualche buona idea, e aver creduto per altrettanti minuti che Barbareschi fosse un uomo di destra illuminato, una possibilità culturale per la sua parte politica. Perdonatemi.
    E a questo punto, è d’obbligo rinfrescare la memoria sull’onorevole maestro Barbareschi. Ossia, ricordare quando recitò in “Cannibal Holocaust” di Ruggero Deodato e sparò, per amor dell’arte, a dei maialini veri con proiettili veri. Cinema verità?

  10. Roberto Alajmo
    Gen 29, 2010 @ 06:34:09

    Dimentichi un’altra differenza fra i due, Gery: uno è un personaggio di finzione, l’altro una persona reale. Il dramma è tutto lì.

  11. Gery Palazzotto
    Gen 29, 2010 @ 09:48:29

    Hai ragione, Roberto. Il fatto che Fantozzi sia più plausibile di Barbareschi provoca un certo imbarazzo.

  12. fm
    Gen 29, 2010 @ 11:46:16

    Troppe parole per questo…Fracchia, segno zodiacale Topo!

  13. Tanus
    Gen 29, 2010 @ 12:24:04

    B. è la conferma al trito detto “La realtà supera la fantasia”, aggiungo.
    Ugo, ancorchè personaggio di finzione, è una raccolta di varie meschinità umane. Lo definiamo finto in quanto è statisticamente poco probabile trovare una persona reale che le riunisca tutte in se, tali “qualità”.
    Nessun personaggio inventato invece supera l’altro soggetto per concentrazione di boria e inutilità, materiale e intellettuale.

Leave a Reply