Fattesto, ultima chiamata


Siccome la cosa funziona bene, vogliamo che funzioni benissimo. Il corso di Fattesto di quest’anno è già popolato da bella gente (gli incontri preliminari delle ultime due settimane sono stati molto divertenti). Però, a parte i profitti (nessuno al mondo lavora per la gloria, nemmeno il Papa), abbiamo pensato: perché non sfruttare al massimo un motore che ha dato ottimi risultati a tre quarti di acceleratore?
Così abbiamo deciso di prorogare la scadenza delle iscrizioni al corso di “Editoria e Creatività” che inizierà il prossimo 12 febbraio.

Per quelli che si sono iscritti e con i quali abbiamo già amabilmente conversato: tranquilli, il posto non ve lo toglie nessuno.
Per quelli che sono ancora indecisi: smuovetevi, ci sono gli ultimi sei posti disponibili.

  

7 Comments

  1. Raffaella
    Gen 20, 2010 @ 12:17:44

    Confermo. I due incontri con i ragazzi sono stati davvero piacevoli. E’ sempre uno scambio, dal quale anche noi riceviamo moltissimo.

  2. il cacciatorino
    Gen 20, 2010 @ 20:35:00

    Mai come quest’anno sento buone vibrazioni in aula.
    Giuro.
    (Oggi ce l’ho con le canzoni e sono anche un poco hippy e new age).

  3. fm
    Gen 20, 2010 @ 22:28:52

    Sapete, mia figlia ha fatto domanda per FATTESTO. E’ stata presa ma credo che stiate prendendo tutti… tutti quelli che fanno domanda. Con argomenti così non saranno moltissimi!
    Io mi auguro che la “mia” figlia impari qualcosa. E che riesca ad avere una buona relazione sia con i docenti che con i discenti.

  4. Raffaella
    Gen 20, 2010 @ 22:42:59

    @fm: mi permetto una precisazione. Non stiamo “prendendo tutti quelli che fanno domanda”. Abbiamo fatto una selezione vagliando l’età e i curricula (scegliendo quelli attinenti, cioè che denotano interessi umanistici o quelli che, per studi manageriali, attengono al settore editoriale nel senso della gestione). Abbiamo rifiutato dei candidati (e ci sono state anche alcune piccole proteste…) per rendere omogenea la classe. E le richieste continuano ad arrivare numerose.
    Tua figlia, che non abbiamo ovviamente identificato, ci ha incontrati solo dopo il vaglio di cui sopra, perché ritenuta idonea.

  5. fm
    Gen 20, 2010 @ 23:06:53

    @Raffaella
    La mia non è una critica. Ho scritto che secondo me sono in pochi quelli a interessarsi a certi argomenti ( e non è una bella cosa!)ma spero che riusciate a fare qualcosa di costruttivo.
    Io non voglio che tu identifichi mia figlia. Mia figlia, semplicemente, seguirà il corso. Punto.

  6. il cacciatorino
    Gen 20, 2010 @ 23:49:20

    @fm: scusami, se però scrivi che stiamo prendendo tutti scrivi una cosa che non risponde a verità e che non depone a favore né dei docenti né dei discenti. Ed è quindi giusto che Raffaella abbia fatto una precisazione in senso contrario, essendo al corrente di come vanno davvero le cose al corso. Ti pare?

  7. Raffaella
    Gen 21, 2010 @ 00:13:27

    @fm: la tua non era una critica, lo so. Ma la mia era una serena ma doverosa precisazione perché hai scritto una cosa, riguardo alla nostra selezione, che si prestava a un’interpretazione errata, Tutto qui. Per il resto, se chiedi a Gery, saprai quanto tutti abbiamo apprezzato il fatto che tu non ci dicessi chi è tua figlia. E’ appunto per questo che scrivevo, cioè che non l’abbiamo identificata nel senso che nessuno ha chiesto nulla perché a tutti noi va benissimo così. Spero che adesso sia tutto chiaro. E soprattutto che tua figlia e qualunque altro allievo, possa trovare interessante il corso.

Leave a Reply