Viva Tele Bucarest

Non so se vi è capitato di guardare i programmi Rai in questi giorni di festa. A me sono bastati pochi minuti dello show di Capodanno (dove, per intenderci, l’ospite principale era Luisa Corna) per fuggire e trovare conforto su un canale privato di una qualsiasi tv dell’est Europa.

  

4 Comments

  1. il cacciatorino
    Gen 02, 2010 @ 13:19:12

    Se è per questo, il capodanno a piazza Castelnuovo – Palermo, città della Transilvania – era allietato da Mandreucci, Daniele Magro di x-factor (penultima edizione), e una specie di dj che incitava alle danze. Niente premi, e non so se c’erano i cotillons. Insomma, la stessa allegria di un hard-discount. Uscendo da un ristorante, ho chiesto informazioni a uno che passava. In Polacco. Il nostro idioma ideale. Troppo cool. Anzi: presa per il cool.

  2. totorizzo
    Gen 02, 2010 @ 13:41:21

    La raffinatezza massima dello show tv di fine anno era che quelli che c’erano (reperti del paleozoico musicale italiano a cachet low cost) cantavano le canzoni di quelli che non c’erano perché costava troppo invitarli. Esempio Paolo Mengoli che ululava “Fatti mandare dalla mamma a prendere il latte” di Gianni Morandi. Sarebbe stato più dignitoso fargli cantare la sua “Perché l’hai fatto?” (“credevo che tu fossi felice/che i tuoi pensieri fossero i miei/e invece nooo…”).

  3. Marina Salomone
    Gen 02, 2010 @ 20:26:52

    Non ho neanche acceso la TV ed è stato uno dei migliori brindisi!!!!

  4. PEPPE
    Gen 05, 2010 @ 12:45:35

    IO ERO A BUCAREST IN PIAZZA E VI ASSICURO KE E’ STATO UN CAPODANNO FANTASTICO :)))

Leave a Reply