A proposito della querela della Carfagna a Repubblica, il legale del ministro ha scritto:

Le espressioni “succhiato l’uccello”, “amante quasi ufficiale”, “come soddisfare il primo ministro” e “evocano le iniezioni che deve farsi prima di ogni rapporto” hanno travalicato il limite della continenza.