Ci vuole coraggio

Nel fare domande al premier nessuno ha il mio stesso coraggio

Il pensiero di Bruno Vespa sintetizzato dal Corriere.

  

7 Comments

  1. holdenC
    Set 17, 2009 @ 12:19:27

    NONCI POSSO CREDERE. ABBIAMO FATTO LO STESSO IDENTICO POST, EHEHEEHEHEHEH

  2. Fabio
    Set 17, 2009 @ 13:36:32

    Totò direbbe : ” Ma mi faccia il piacere!”

  3. Gery Palazzotto
    Set 17, 2009 @ 13:47:37

    @holdenC. E non ti sembra preoccupante?

  4. holdenC
    Set 17, 2009 @ 18:20:45

    per te sicuro

  5. la contessa
    Set 17, 2009 @ 19:32:59

    O.T. SCORAGGIATO

    “Ci meritiamo l’ergastolo, non per l’uccisione del bambino, perché su questo mi sento la coscienza a posto, ma per quello che abbiamo fatto”
    Mario Alessi, già condannato all’ergastolo per il sequestro e l’omicidio del piccolo Tommaso Onofri in primo grado, rivolgendosi direttamente alla compagna Antonella Conserva, in occasione del confronto che la Corte d’Assise d’Appello di Bologna. Corriere.it

    Per affermare una cosa del genere non ci vuole coraggio, no. Basta essere dei feroci assassini. Nessuna pietà.
    Carcere e sofferenza.

  6. il cacciatorino
    Set 17, 2009 @ 20:44:28

    @Contessa: Mi viene in mente la celebre scena de “Il maratoneta” nella quale il vecchio dentista nazista opera Dustin Hoffman senza anestesia e gli ripete ossessivamente: “E’ sicuro?” prima di ogni trapanata. Ecco, io replicherei con questi subumani. Sostituendo la frase con “Coscienza a posto in che senso?”.

  7. la contessa
    Set 17, 2009 @ 22:09:55

    @cacciatorino: già, non riesco a dare una collocazione precisa a questa affermazione. Ci penso mi arrovello da un paio d’ore, ormai.
    Perchè? oltre ad aver ucciso un bambino innocente, che altro avete fatto?
    Carcere e sofferenza. Tanta sofferenza. Finchè morte non vi colga. E poi verrà l’inferno.

Leave a Reply