Tira più un pelo di Garko

corsera

Da Corriere.it.

  

14 Comments

  1. Fabio
    Set 16, 2009 @ 11:34:45

    rido…

  2. carla
    Set 16, 2009 @ 11:37:11

    Anch’io, il titolo è geniale

  3. Fabio
    Set 16, 2009 @ 11:38:47

    Vogliamo Gabriel Garko leader dell’opposizione!!!

  4. gianni allegra
    Set 16, 2009 @ 11:48:44

    Anche il titolo della fiction risulta sarcastico se correlato al premier torero.

  5. Abbattiamo
    Set 16, 2009 @ 12:04:29

    Da un sms di ieri sera, di una mia sagace amica: le casette dell’Aquila stavano tra Aiazzone e la Romania degli anni ottanta.
    E, aggiungo: dov’era lo sbandieratissimo verde circostante, su cui il premier si è soffermato più e più volte, mentre la telecamera mostrava solo un deserto di polvere gialla?
    Garko non avrà faticato a sbaragliare Vespa.

  6. il cacciatorino
    Set 16, 2009 @ 12:11:55

    Per la prima (e ultima) volta in vita mia mi trovo costretto a esaltare i talenti di G. Garko attore. Dove non può la sinistra, può il belloccio.

    Chiusa del giorno:
    “Vorrei che non si PARLEREBBE più male di te, Italia”.

  7. anonima
    Set 16, 2009 @ 12:18:58

    Ed è anche più bello di De Gasperi.

  8. giorgio
    Set 16, 2009 @ 13:02:21

    Perchè tanta meraviglia? Prima l’onere ed il rispetto e poi il cazzeggio.

  9. r.t.
    Set 16, 2009 @ 13:03:47

    Un vecchio detto:

    PIOVE GOVERNO LADRO!

  10. rosipa
    Set 16, 2009 @ 13:16:36

    Ma avete visto la programmazione alternativa su rai tre? La caduta di Hitler…la trovo un pò ridicola come risposta..

  11. elisa
    Set 16, 2009 @ 14:02:23

    Gli italiani hanno scelto tra le due fiction quella minore!!!

  12. Abbattiamo
    Set 16, 2009 @ 14:13:46

    @ropsipa: la controprogrammazione doveva essere “Ballarò”, ma Vespa l’ha fatta spostare.

  13. Gery Palazzotto
    Set 16, 2009 @ 15:58:03

    La battuta di Elisa mi pare notevole.

  14. rosipa
    Set 16, 2009 @ 16:56:00

    @Abbattiamo: in quanto a “Ballarò” mi trovo in linea con Sansonetti. Non è gravissimo ma si poteva evitare e ristabilire così una sorta di pari opportunità. Ma sostituirlo con quel film…non “abbiamo” saputo fare di meglio?

Leave a Reply