Urgerebbe curriculum

Lucilla Agosti
L’attimino fuggente

di Giacomo Cacciatore

E va bene. Passino (con ricorso a un robusto digestivo e nonostante i rumori convulsi dalle tombe di Huston, Ford e Fellini) Capossela in prima fila e Ligabue “giurato”. Facciamo pure il callo ad Alberoni “autorità del cinema”. Ma qualcuno, per l’amor del cielo, può spiegarmi che c’entra LUCILLA AGOSTI col tappeto rosso del sessantaseiesimo festival di Venezia? Si accettano le risposte più ingegnose.  Tranne una: “Ha fatto teatro”.

 

  

12 Comments

  1. la contessa
    Set 08, 2009 @ 10:28:08

    E passi anche la Agosti… ma Elisabetta Canalis sul tappeto rosso accanto a George Clooney proprio non posso accettarlo.

  2. Francesco
    Set 08, 2009 @ 11:08:03

    Se George ti proponesse di accompagnarlo al Festival, gli diresti che non sei all’altezza? L’invidia è proprio una brutta bestia.

  3. la contessa
    Set 08, 2009 @ 11:10:48

    E’ evidente che lei, Francesco, ha poca dimestichezza con l’ironia e col quieto vivere. Deve essere una vita molto triste, la sua.

  4. Abbattiamo
    Set 08, 2009 @ 11:13:59

    Se queste tipette vanno a Venezia vuol dire che qualcuno le ha invitate. Dunque non prendetevela con loro, ma con chi le vuole lì.

  5. il cacciatorino
    Set 08, 2009 @ 12:32:18

    Francesco deve essere un fan della Canalis. Dai tempi in cui l’ha vista recitare in “Roma città aperta”, “Mamma Roma” e “Riso Amaro”.

  6. il cacciatorino
    Set 08, 2009 @ 12:33:51

    Ci voglio andare io sul tappeto rosso con George!
    Romero.

  7. Abbattiamo
    Set 08, 2009 @ 13:05:01

    Lasciamolo campare il povero Clooney. Oggi pure Matt Damon spettegola su di lui facendo eco a Brad Pitt per dire che dovrebbe fare coming out.
    Nessuno che si faccia gli affari suoi.

  8. macs
    Set 08, 2009 @ 17:19:36

    comunque, lucilla era con me

  9. il cacciatorino
    Set 08, 2009 @ 17:34:05

    @Macs: Bene. E che ci facevate sul tappeto rosso di Venezia?

  10. jana
    Set 08, 2009 @ 18:20:05

    Insisto: qui si muore dal ridere! E naturalmente non solo.
    Io mi diverto, c’è poco da fare, anzi, diciamo che mi riapproprio delle mie forze, fisiche e mentali, migliori.
    Sulla Canalis e Clooney e la Agosti stendiamo un tappeto pietoso dai…

  11. macs
    Set 08, 2009 @ 21:14:41

    @il cacciatorino: uffa! ma è per caso tuo quel tappeto?

  12. il cacciatorino
    Set 09, 2009 @ 00:30:59

    Un giorno lo sarà, perbacco! E ci farò salire solo chi dico io e quando lo dirò io!

Leave a Reply