Da oggi, con tipico interventismo berlusconiano, il sindaco di Palermo si trasferisce potrebbe trasferirsi all’Amia per affrontare il problema del debito milionario. Sul tema si sprecano le battute.

Sarebbe stato meglio che anziché albergare all’Amia, il sindaco si trasferisse a casa del senatore Enzo Galioto, che del debito sa qualcosa più di lui. E questa, giuro, non è una battuta.

Please follow and like us: