Mi era sfuggita questa perla di Paolo Liguori. Per fortuna l’ha raccolta Giamo.