Le risposte di Berlusconi

La vignetta è di Gianni Allegra

La vignetta è di Gianni Allegra

di Roberto Torta

1) Quando e come Berlusconi ha conosciuto il padre di Noemi Letizia, Elio?
Avevamo lo stesso parrucchiere.

2) Nel corso di questa amicizia, che il premier dice «lunga», quante volte si sono incontrati e dove e in quale occasioni?
Dall’estetista. Dal podologo. Al solarium. Anni e anni di centri estetici.

3) Ogni amicizia ha una sua ragione, che matura soprattutto nel tempo e in questo caso – come ammette anche Berlusconi – il tempo non è mancato. Come il capo del governo descriverebbe le ragioni della sua amicizia con Elio Letizia?
Una gioia.

4) Naturalmente il presidente del Consiglio discute le candidature del suo partito con chi vuole e quando vuole. Ma è stato lo stesso Berlusconi a dire che non si è occupato direttamente della selezione dei candidati: perché farlo allora con Letizia, peraltro non iscritto né militante né dirigente del suo partito né cittadino particolarmente influente nella società meridionale?
Perché aveva uno sguardo pulito. E ottimi capelli.

5)Quando Berlusconi ha avuto modo di conoscere Noemi Letizia?
Nel 2000, a Eurodisney.

6) Quante volte Berlusconi ha avuto modo di incontrare Noemi e dove?
Una volta sulle montagne russe. Un’altra volta mentre giocavamo a mosca cieca. E poi nascondino, strega comanda colore…

7) Berlusconi si occupa dell’istruzione, della vita e del futuro di Noemi. Sostiene finanziariamente la sua famiglia?
A Noemi compro la pizzetta durante la ricreazione.

8) E’ vero, come sostiene Noemi, che Berlusconi ha promesso o le ha lasciato credere di poter favorire la sua carriera nello spettacolo o, in alternativa, l’accesso alla scena politica e questo «uso strumentale del corpo femminile», per il premier, non «impoverisce la qualità democratica di un paese» come gli rimproverano personalità e istituzioni culturali vicine al suo partito?
Volevo che diventasse opioninista da Santoro.

9) Veronica Lario ha detto che il marito «frequenta minorenni». Al di là di Noemi, ci sono altre minorenni che il premier incontra o «alleva», per usare senza ironia un’espressione della ragazza di Napoli?
Sì, ma solo il sabato. Ai giardinetti.

10) Veronica Lario ha detto: «Ho cercato di aiutare mio marito, ho implorato coloro che gli stanno accanto di fare altrettanto, come si farebbe con una persona che non sta bene. E’ stato tutto inutile». Geriatri (come il professor Gianfranco Salvioli, dell’Università di Modena) ritengono che i comportamenti ossessivi nei confronti del sesso, censurati da Veronica Lario, potrebbero essere l’esito di «una degenerazione psicopatologica di tratti narcisistici della personalità». Quali sono le condizioni di salute del presidente del Consiglio?
Sprizzo di letizia.

  

6 Comments

  1. Pam
    Mag 21, 2009 @ 09:12:14

    Davvero geniale Torta. Complimenti!

  2. jana
    Mag 21, 2009 @ 10:27:34

    Siete il mio rifugio preferito!!! Grazie.

  3. verbena
    Mag 21, 2009 @ 11:53:07

    Mitico Torta! Così mi piaci

  4. rosipa
    Mag 21, 2009 @ 12:36:31

    Torta alla riscossa!

  5. silvia
    Mag 21, 2009 @ 13:15:24

    11) Risulta che la sera del 19 novembre 2008 Berlusconi abbia ricevuto nella splendida cornice romana di villa Madama, i più bei nomi dell’imprenditoria del Paese per una cena ufficiale tra il Governo e le grandi firme Made in Italy. Al suo tavolo da otto il Cavaliere ospitava “una splendida ragazza” secondo il racconto di chi c’era. Molto giovane, molto avvenente. Berlusconi l’ha presentata ai commensali come “Noemi Letizia, figlia di carissimi amici di Napoli. Sta facendo uno stage…”. Non le sembra in contraddizione con quanto dichiarato ai microfoni di “France 2”: “Sono amico del padre punto e basta”?
    E’ una tipica espressione francese.

  6. Marco
    Mag 21, 2009 @ 14:31:52

    Ormai non mi meraviglio più di niente, dei fatti e dei modi del nostro primo ministro intendo….

Leave a Reply