Berlusconi dance

Facendo fede al post di ieri, e seguendo le vostre preziose indicazioni, non parlo di Berlusconi. Allora imbraccio la chitarra, svolazzo sulla tastiera e suonicchio un motivetto che spero vi piaccia. La musica è del sottoscritto. Le parole, per fortuna, no. Alzate il volume e ballate la Berlusconi dance.

[audio:http://www.gerypalazzotto.it/wp-content/uploads/2009/02/d3-song-politicmp3.mp3]

Aggiornamento: ora c’è anche il video.

  

27 Comments

  1. Verbena
    Feb 13, 2009 @ 08:06:41

    acc, non riesco a sentirlo

  2. il cacciatorino
    Feb 13, 2009 @ 08:26:05

    Maestro. Anche della muuuusicaaaa!

  3. faguni
    Feb 13, 2009 @ 08:35:20

    Che ritmo!!
    il testo lascia un po’ a desiderare…

  4. mara marino
    Feb 13, 2009 @ 09:35:00

    caro Gery,

    capisco la tua, vostra disperazione, complimenti per la musica!!

  5. Stef
    Feb 13, 2009 @ 09:41:55

    Qui si balla nello studio legale!

  6. Verbena
    Feb 13, 2009 @ 10:16:59

    Wow, ci sono riuscita. E’ BELLISSIMO!!!! Bisogna esportarlo e diffonderlo.

  7. Gery Palazzotto
    Feb 13, 2009 @ 10:19:01

    Proceda, cara Verbena. Ne ha facoltà!

  8. mirko
    Feb 13, 2009 @ 11:06:01

    Ma c’è possibilità di una extended version?

  9. la contessa
    Feb 13, 2009 @ 11:29:01

    Adesso un bel videoclip e lo mettiamo su Youtube… “Abbronzato” è fantastico. Mi fa troppo ridere.

    Per D’Artagnan: Perchè non la scarica e la imposta come suoneria del suo cellulare? E’ carina, no?

  10. Gery Palazzotto
    Feb 13, 2009 @ 11:31:41

    Contessa, per favore, non provochi D’Artagnan. Lo temo più di Rocco…

  11. la contessa
    Feb 13, 2009 @ 11:35:47

    Gery, io credo che la Berlu-dance possa avere anche un potere taumaturgico!
    Diffondiamola a mo’ di vaccino.

  12. Lesandro
    Feb 13, 2009 @ 12:58:33

    caro gery, potresti essere l’inconsapevole autore del tormentone estivo 2009. il tuo nome brillerebbe accanto a quello di chi ha composto opere immortali come la macarena e il ballo del qua qua.

  13. il cacciatorino
    Feb 13, 2009 @ 16:41:22

    Ho doverosamente diffuso il verbo tra la mia (poca) gente…

  14. Ultraman
    Feb 13, 2009 @ 17:06:40

    Ma è fantastico!!!

  15. Verbena
    Feb 13, 2009 @ 17:16:59

    anch’io sto diffondendo…

  16. Gery Palazzotto
    Feb 13, 2009 @ 17:24:30

    Grazie cari, mi ricorderò di voi per i diritti d’autore…

  17. Cinema and Cigarettes
    Feb 13, 2009 @ 17:26:02

    Gery DJ chiama Italia? E magari su radio DJ con Linus? Si contenga!!!

  18. abbattiamo
    Feb 13, 2009 @ 17:28:25

    Gery, sei un grande compositore. Nella mia hit parade, la tua Berlusconi dance ha superato la canzone tedesca su Luca Toni, che comunque consiglio a tutti di ascoltare su You Tube.

  19. gianni allegra
    Feb 13, 2009 @ 17:30:56

    Gery, sei una forza della natura! Per quel che riguarda i tuoi diritti e i nostri benefici, io mi contento di un buon bicchiere di rosso: ma l’etichetta la scelgo io!

  20. D'Artagnan
    Feb 13, 2009 @ 20:07:22

    Purtroppo non riesco a sentirla.La mia idea era quella di inviarla ai due campioni di grande equibrio politico :E.Fede e M.Santoro per provarne il potere traumaturgico.

  21. D'Artagnan
    Feb 15, 2009 @ 11:21:31

    Errore :taumaturgico

  22. Una sinistra poco elegante | Gery Palazzotto
    Feb 24, 2009 @ 00:07:02

    […] e noiosi. Loro, al netto dei favoritismi, sono fattivi e svegli. Noi prendiamo di mira il loro capo, monsieur B, e perdiamo di vista le loro truppe. Loro non si curano del nostro capo perché sono le nostre […]

  23. Bianca Maria Cardella
    Ott 02, 2009 @ 11:32:34

    è fantastica!!bravissimo..l’ho ballata insieme ai miei figli..Grazieeeeeeeee

  24. Maurizio Micale
    Feb 13, 2010 @ 21:57:41

    …grandissimo Gerry! la musica è azzeccatissima: ossessiva tanto quanto le parole. Stai attento a farti troppa notorietà, potresti essere chiamato a prendere il posto del più noto Apicella!

  25. fm
    Feb 14, 2010 @ 10:07:36

    grande!

  26. Valentina L.P.
    Mag 25, 2010 @ 19:23:42

    cool editor?

  27. Berlusconi dance, il gioco | Gery Palazzotto
    Mar 15, 2012 @ 01:30:27

    […] – in cui c’è un sottofondo che ai più affezionati lettori di questo blog dovrebbe essere familiare. […]

Leave a Reply