Una nuova casa

Eccoci qua. Questa è la nuova casetta virtuale: certo “casetta virtuale” non è il massimo dell’originalità, ma negli ultimi giorni non è che abbia dormito troppo. Quindi perdonatemi.
Ancora ci sono gli operai in giro, un po’ di calce sul pavimento, mancano quadri e tappeti. Però i servizi sono funzionanti e l’accoglienza è garantita. E poi c’è l’architetto che sorveglia…
Mi piacerebbe sapere che ne pensate e, soprattutto, come mi vedete coi vostri browser.

Pubblicato da

Gery Palazzotto

Palermo. Classe 1963. Sei-sette vite vissute sempre sbagliando da solo. Sportivo nonostante tutto.

38 commenti su “Una nuova casa”

  1. Bello, mi piace molto. Tantissimi auguri.

    PS. La foto però e sempre quella. Furbo

  2. oddio… a st’ura, macari, limitiamoci a un meno palermitano e più universale caffè, per inaugurare casa nuova…

  3. E le pompe di calore di lincolniana memoria? In bocca al lupo e un abbraccio

  4. Complimenti dall’ultimo arrivato! Tappeti da regalarti non ne ho, ma sto pensando a un paio di quadri. In bocca al lupo, auguri!

  5. Complimenti!
    Ti seguo da tanto come lurker… ma adesso ti faccio i miei complimenti per la nuova veste grafica…
    fd

  6. Auguri! Mi piace!

    P.S.
    Ma l’architetto che nomini non è che è il famoso “grande architetto”?

  7. E di nuovo cambio casa
    di nuovo cambiano le cose
    di nuovo cambio sito e quartiere
    come cambia l’orizzonte, il tempo, il modo di vedere
    cambio post e chiedo scusa
    ma qui non c’è nessuno come me.

    E stasera sera do a lavare
    il mio vestito per l’amore
    cambio donna e cambio umore stasera
    e stasera voglio uscire
    che mi facciano parlare
    voglio ridere e voglio bere
    io stasera cambio amore
    è tutto qui.

    Ma sapere dove andare
    è come sapere cosa dire
    come sapere dove mettere le mani
    e io non so nemmeno se ho capito
    quando t’ho perduta
    qui fioriscono le rose
    ma dentro casa è inverno e fuori no.

    E vendo casa per un motore
    la soluzione è la migliore
    un motore certamente può tirare
    la mia fantasia un po’ danneggiata
    e da troppo parcheggiata
    e poi cambiare casa
    come cambiano le cose così.

    E gira, gira e gira, gira
    si torna ancora in primavera
    e mi trova che non ho concluso niente
    io l’amore l’avevo in mente
    ma ho conosciuto solo gente
    e posso solo andare avanti
    fintanto che nessuno è come me.

    E gira, gira e gira, gira
    si torna ancora in primavera
    e scopro che non ho capito niente
    e allora io stasera do a lavare
    il mio vestito per l’amore
    cambio donna e cambio umore
    cambio numero e quartiere
    fintanto che nessuno è come me.

  8. Gery, che bella casetta!
    Mi sa tanto di favola, tipo Hansel e Gretel…
    Auguri, mentre scelgo per te un portacandele natalizio che nell’arredamento non può certo mancare.

  9. ancora in costruzione, ma già con quello speciale “profumo” che le case hanno: di noi, di vissuto di rifugio.
    In bocca al lupo e…buon proseguimento

  10. “Fluidità, serenità, liquidità. Sono le parole chiave di questo sito chez Gery Palazzotto. Un blog che punta a rendere sempre più piacevole la consuetudine nel leggere. Un ambiente moderno nel taglio e nei colori. Domina la monocromia, e il ton sur ton per i dettagli. Leggerezza nei volumi, che non sono mai ingombranti, ma che scivolano delicatamente sul lettore. Il tocco vintage dei chiaroscuri, dona calore all’insieme e ne sottolinea lo stile forte e rassicurante. Di una rarefatta eleganza.”

    da “Vogue Blog”

    Congratulazioni, Gery. E’ davvero molto bello.

  11. Mi sa tanto che quella dei traslochi sta diventando una fissazione per te. Negli ultimi tempi di cambiamenti ne hai fatti davvero parecchi. L’importante è comunque cambiare in meglio. E tu, mi pare, ci stai riuscendo in pieno. Auguroni

  12. Tutto bello, la casa, il clima e la compagnia. Ben fatto!
    E ora “libiamo ne’ lieti calici” :-)

  13. Complimenti!!!Diceva un mio Maestro(ed e’ una frase che bene si adatta a te)Molte volte piu’ nelle cose piccole che nelle grandi si conoscono i coraggiosi

  14. casetta molto semplice, lineare ed efficace. si vede benissimo, ed è molto piacevole l’aspetto un poco “liso”. buon prosieguo.

  15. Ho trovato il coraggio di osare solo adesso!ieri ero intontita,non capivo il perchè di un trasloco improvviso e per giunta sotto periodo natalizio!!(già stressante di suo).
    Poi ho visto abbattiamo,cacciattorino,raffaella,iko,verbena,jana,torta,rizzo,siino,gli anonimi(simpatici e non),la FOTO!e ho aggiunto ai preferiti,come prima.
    Complimenti,gery.
    Adesso mi sembra davvero un bel quotidiano.
    Per aspera ad astra.

  16. va bene la sobrietà degli …anta, ma un po piu di colore allieterebbe la visuale.
    CIN CIN !!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.